Home page Notizie
Vladimir Legojda: l’unità spirituale delle Chiese ucrai…

Vladimir Legojda: l’unità spirituale delle Chiese ucraina e russa è oggi il legame principale tra i popoli di Russia e Ucraina

Intervenendo nel programma “Svetlyj Vecher” (La sera luminosa) in onda sulla radio “Vera” il presidente del Dipartimento sinodale per le relazioni della Chiesa con la società e i mass media V. R. Legojda ha commentato l’incontro di preghiera, che si è svolto questa settimana davanti alla Verkhovna Rada e dell'Ufficio del Presidente dell'Ucraina e ha riunito più di 20 mila di fedeli della Chiesa ortodossa ucraina.

“Il desiderio di costringere la Chiesa ortodossa ucraina a cambiare il proprio nome è un tentativo di continuare la politica, i cui fautori stanno cercando di presentare la Chiesa come un agente di uno Stato straniero, il che non è vero, poiché l'autodeterminazione della Chiesa ortodossa russa si basa sull'assenza di qualsiasi attaccamento a uno stato particolare”, - ha riferito V. R. Legojda.

Il capo del Dipartimento sinodale ha sottolineato che Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill e altri rappresentanti della Chiesa hanno ripetutamente messo in rilievo che la Chiesa russa non è la Chiesa della Federazione Russa.

La Chiesa ortodossa ucraina ha i più ampi diritti di autogoverno, decide tutte le questioni della sua vita interna in modo indipendente e il suo clero e i suoi parrocchiani sono cittadini dell'Ucraina, ha aggiunto V. R. Legojda.

“Il legame della Chiesa ortodossa ucraina con quella russa è un'unità spirituale e storica esclusivamente simbolica. Non capisco perché ci si dovrebbe tentare di rompere questa connessione. I confini politici nel mondo moderno sono molto più flessibili. La fratellanza spirituale delle due Chiese è oggi la cosa principale che lega i popoli di Russia e Ucraina”, ha proseguito il capo del Dipartimento sinodale.

Secondo V. R. Legoyda, oggi sembra importante sottolineare e preservare questa unità, invece di continuare a fare pressioni sulla Chiesa ortodossa ucraina nell’ambito dei giochu politici.

I politici responsabili non possono ignorare le richieste così serie dei cittadini come quelle che sono state espresse pochi giorni fa durante la preghiera di migliaia di fedeli ortodossi davanti al parlamento ucraino e all'Ufficio del Presidente dell'Ucraina, ha concluso V. R. Legoyda, esprimendo la speranza che il Presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskij sentirà l'opinione degli ucraini che sono venuti a questa manifestazione.

Condividere:
Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

17.06.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del Supremo Consiglio della Chiesa

15.06.2021

Auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill a Raul Castro Rus per il suo novantesimo compleanno

03.06.2021

Si svolgono le riunioni della seconda giornata della plenaria del Consiglio interconciliare presieduta da Sua Santità il Patriarca Kirill

27.05.2021

A Mosca si apre la plenaria del Consiglio interconciliare della Chiesa ortodossa russa

26.05.2021

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill in occasione del 75° anniversario del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca

24.05.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l’episcopato della Chiesa ortodossa moldava

16.05.2021

Condoglianze di Sua Santità il Patriarca Kirill in occasione della morte dell’esponente cristiano indonesiano vescovo Soritua Nababan

10.05.2021

Messaggio pasquale del Patriarca KIRILL di Mosca e di tutta la Rus’ ai vescovi, sacerdoti, diaconi, monaci e tutti i fedeli della Chiesa ortodossa russa  

01.05.2021

Il Patriarca maronita ha ringraziato il Primate della Chiesa russa per la partecipazione al destino dei cristiani del Medio Oriente

13.04.2021

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Santo Sinodo il 13 aprile 2021

13.04.2021

La lettera di ringraziamento del Patriarca d’Etiopia Abuna Mattia al Primate della Chiesa ortodossa russa

12.04.2021

Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Nella Lavra della Santissima Trinità di San Sergio si sono svolte celebrazioni in occasione della memoria di San Sergio di Radonezh

18.07.2021

Si è conclusa la visita di lavoro del presidente del Decr negli USA

16.07.2021

Il metropolita Hilarion ha incontrato l'Ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Russia negli Stati Uniti

15.07.2021

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato il Primate della Chiesa ortodossa in America

12.07.2021

Il Presidente del Decr ha incontrato un rappresentante della Fondazione Kirche in Not

08.07.2021

Il Presidente del Decr ha incontrato l'Ambasciatore del Regno dei Paesi Bassi presso la Federazione Russa

22.06.2021

Il presidente del Decr ha incontrato l'Ambasciatore della Repubblica d'Austria presso la Federazione Russa

22.06.2021

Il metropolita Hilarion: l'incontro dei leader di Russia e Stati Uniti è un passo verso la rottura del nodo gordiano di problemi nei rapporti tra i due Paesi

20.06.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

17.06.2021

Il metropolita Hilarion ha paragonato le leggi sull’auto-identificazione di genere con la fiaba sul re nudo

13.06.2021

Il metropolita Hilarion: per me l’attività creativa è un “prodotto collaterale” del servizio per la Chiesa

13.06.2021

Il metropolita Hilarion: ho dedicato la mia vita alla predicazione di Cristo e del Vangelo

09.06.2021

Al metropolita Hilarion è stato assegnato il Premio statale della Federazione Russa

09.06.2021

Il metropolita Hilarion: “COinU” è creata per provocare una rottura fra i popoli russo e ucraino al livello religioso

06.06.2021

Il metropolita Hilarion: la Russia e gli Stati Uniti sono responsabili del mantenimento della pace nel mondo

06.06.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio