Home page Notizie
L'arcivescovo di Sendai a Mosca

L'arcivescovo di Sendai a Mosca

Il 2 febbraio 2014 il presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca (Decr), metropolita Hilarion di Volokolamsk, ha celebrato la Divina Liturgia nella chiesa dell’icona della Madre di Dio «Gioia di tutti gli afflitti», sulla Bolshaya-Ordynka.

Col metropolita hanno concelebrato: l'arcivescovo Serafim di Sendai, della Chiesa ortodossa autonoma del Giappone, l’arciprete Ioann Nagaya, della Rappresentanza della Chiesa ortodossa russa a Tokyo, i membri del personale del Decr negli ordini sacri e il clero della parrocchia.

Il servizio è stato celebrato in slavo ecclesiastico e giapponese.

Al termine del servizio, l'arcivescovo Serafim ha detto: «Oggi alla celebrazione di questa Divina Liturgia abbiamo partecipato anche noi giapponesi, un arcivescovo, un sacerdote e un diacono. È una grande gioia per noi. In lingua giapponese hanno risuonato formule liturgiche, intere preghiere e inni. Sono molto commosso. E sono grato al coro che ha cantato in giapponese».

L’arcivescovo Serafim ha anche detto che lo ierodiacono Nikolaj (Ono) è allievo della Scuola di dottorato e alti studi teologici dei Santi Cirillo e Metodio: «Vogliamo che diventi il nostro futuro, il futuro della Chiesa ortodossa giapponese. Ricordo che qualche anno fa, in questo sacro tempio, abbiamo celebrato la Liturgia col metropolita Hilarion. Come sapete, il metropolita Hilarion è presidente del Decr, e si occupa delle relazioni internazionali. Il nostro rapporto con la Madre Chiesa ortodossa russa passa attraverso il metropolita Hilarion».

L’arcivescovo Serafim ha offerto alla chiesa dell’icona della Madre di Dio «Gioia di tutti gli afflitti» un frammento delle reliquie di San Nicola del Giappone, uguale agli Apostoli.

Nel rivolgersi ai fedeli, il metropolita Hilarion ha parlato della calamità che ha colpito il Giappone due anni fa, uccidendo molte persone e distruggendo diverse chiese delle diocesi di Sendai, guidate dall’arcivescovo Serafim, e della raccolta di fondi realizzata allora dalla Chiesa ortodossa russa per aiutare la Chiesa ortodossa autonoma del Giappone nel restauro delle chiese danneggiate. «Le chiese, con l'aiuto di Dio, sono state restaurate, e siamo contenti di aver contributo a quest’opera».

Il metropolita Hilarion ha anche ringraziato l'arcivescovo Serafim per l'inestimabile dono della reliquia di San Nicola del Giappone. Parlando di questo santo, glorificato come uguale agli Apostoli, egli ha ricordato che, come i santi apostoli hanno creato le prime comunità cristiane, così San Nicola del Giappone ha predicato il cristianesimo in Giappone. È attraverso i suoi sforzi che «oggi la Chiesa ortodossa giapponese è una figlia prediletta della Chiesa ortodossa russa. Essa gode dello status di Chiesa autonoma; il servizio viene svolto in giapponese e onora il suo fondatore, San Nicola del Giappone, uguale agli Apostoli».

In ricordo della comune celebrazione, il metropolita Hilarion ha regalato all’arcivescovo Serafim un’icona della Madre di Dio «Gioia di tutti gli afflitti» dicendo: «Noi preghiamo che disastri come quello recente non si ripetano mai più nella vita del Vostro gregge e che la Madre di Dio, gioia di tutti gli afflitti, possa aiutarvi nelle vostre fatiche apostoliche e missionarie nelle isole giapponesi».

Condividere:
Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il Presidente di Cuba

22.11.2022

È deceduto Sua Beatitudine l'Arcivescovo Chrysostomos II di Cipro

07.11.2022

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al VII Congresso dei leader delle religioni mondiali e tradizionali

14.09.2022

Messaggio di auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill al Re di Gran Bretagna Carlo III per la sua ascesa al trono reale

10.09.2022

La Chiesa russa ha riconosciuto la Chiesa ortodossa macedone (Arcivescovado di Ochrida) come Chiesa-sorella autocefala

25.08.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

25.08.2022

Condoglianze di Sua Santità il Patriarca Kirill per la morte delle persone nell’incidente nella città turca di Gaziantep

21.08.2022

Ha avuto luogo una conversazione di Sua Santità il Patriarca Kirill con il Presidente del Kazakistan

16.08.2022

Condoglianze del Patriarca Kirill per la morte dei fedeli nell’incendio della chiesa Abu Seifen al Cairo

15.08.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l'Ambasciatore della Giordania in Russia

29.07.2022

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al Primo Forum dei Giovani del Comitato Consultivo Interconfessionale Cristiano

22.07.2022

Il Patriarca Kirill ha incontrato i chierici della diocesi di Singapore e gli studenti indonesiani delle scuole teologiche del Patriarcato di Mosca

21.07.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato le onorificenze ecclesiastiche al presidente del Decr e ai suoi vice

27.09.2021

Il Presidente del Decr ha visitato il memoriale sul monte Scipka

07.12.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha presieduto le celebrazioni in occasione della festa parrocchiale della chiesa di Santa Caterina a Roma

04.12.2022

Il Presidente del Decr è intervenuto al simposio del Club di Valdaj “La polifonia religiosa e l’unità nazionale”

24.11.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato l’Ambasciatore del Regno dei Paesi Bassi in Russia

18.11.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato l’Ambasciatore del Brasile in Russia

18.11.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Primate della Chiesa assira d’Oriente

15.11.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato Sua Santità il Patriarca di Serbia Porfirje

10.11.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Patriarca copto Tawadros II

07.11.2022

A Roma si è concluso l'Incontro interreligioso “Il grido della Pace”

26.10.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha consacrato la chiesa ortodossa a Tarquinia

23.10.2022

Il vescovo eletto di Caffa igumeno Piotr (Pruteanu) è stato elevato al rango di archimandrita

16.10.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il capo del Comitato per gli affari internazionali del Consiglio Federale della Russia

11.10.2022

Il metropolita Antonij ha incontrato il capo dell’Unione russa dei cristiani evangelici S.V. Ryakovskij

05.10.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato il capo della Fondazione Internazionale per l'Unità Spirituale dei Popoli

28.09.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato un rappresentante della Chiesa d'Inghilterra

20.09.2022

Page is available in the following languages
Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب