Home page Notizie
Il metropolita Hilarion: per me l’attività creativ…

Il metropolita Hilarion: per me l’attività creativa è un “prodotto collaterale” del servizio per la Chiesa

Il 12 giugno, durante una cerimonia solenne nella Sala di san Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino, il Presidente della Federazione  russa ha consegnato la medaglia di vincitore del Premio statale nella sfera di letteratura e arte al metropolita Hilarion di Volokolamsk. 

Il premio è stato assegnato al metropolita Hilarion “per un contributo allo sviluppo della cultura nazionale e per l’attività didattica”. Rispondendo ad una domanda della conduttrice del programma televisivo “La Chiesa e il mondo” E. Graceva, il metropolita ha raccontato che cosa è la fonte d’ispirazione per lui e quali delle sue opere nella sfera creativa egli considera come principali. 

“Se parlare dei libri, forse la cosa più significativa che ho scritto è la monografia in sei volumi sotto il titolo “Gesù Cristo. Vita e dottrina” cui sono stati dedicati 5 anni”, ha detto il metropolita Hilarion di Volokolamsk. “Ho tante volte riletto il Santo Vangelo nella lingua originale greca e paragonato tutti i racconti evangelici che sono paralleli. Inoltre, per scrivere questa monografia ho dovuto leggere più di mille libri e articoli.  In maggior parte sono i libri in lingue straniere – inglese, italiano, greco, tedesco e altre, i libri degli scienziati dedicati alla Sacra Scrittura”. 

Parlando della sua creazione musicale, il metropolita ha osservato che la sua composizione più famosa è l’oratorio “Passioni secondo Matteo” scritto nel 2006. Da quell’anno l’oratorio è stato eseguito più di 150 volte in molte città della Russia e di altri paesi. “A volte vengo a sapere di queste esecuzioni dalle notizie. Cioè, questo oratorio una volta composto secondo i modelli dell’ufficio liturgico della Chiesa (però non per la liturgia, ma per l’esecuzione da concerto) adesso vive di vita propria”, ha constatato Sua Eminenza. 

Il metropolita Hilarion ha sottolineato che la sua multiforme attività creativa è un “prodotto collaterale” del servizio principale che egli svolge da ormai 40 anni. “Avevo 15 anni, quando decisi di prendere il sentiero del servizio di Dio. Ho seguito questo sentiero ormai per 40 anni, servo la Chiesa e la Chiesa non mi ha mai deluso. E per tutti i 40 anni proprio la Chiesa è la fonte principale della mia ispirazione”, ha detto il metropolita.

Condividere:
Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il Presidente di Cuba

22.11.2022

È deceduto Sua Beatitudine l'Arcivescovo Chrysostomos II di Cipro

07.11.2022

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al VII Congresso dei leader delle religioni mondiali e tradizionali

14.09.2022

Messaggio di auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill al Re di Gran Bretagna Carlo III per la sua ascesa al trono reale

10.09.2022

La Chiesa russa ha riconosciuto la Chiesa ortodossa macedone (Arcivescovado di Ochrida) come Chiesa-sorella autocefala

25.08.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

25.08.2022

Condoglianze di Sua Santità il Patriarca Kirill per la morte delle persone nell’incidente nella città turca di Gaziantep

21.08.2022

Ha avuto luogo una conversazione di Sua Santità il Patriarca Kirill con il Presidente del Kazakistan

16.08.2022

Condoglianze del Patriarca Kirill per la morte dei fedeli nell’incendio della chiesa Abu Seifen al Cairo

15.08.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l'Ambasciatore della Giordania in Russia

29.07.2022

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al Primo Forum dei Giovani del Comitato Consultivo Interconfessionale Cristiano

22.07.2022

Il Patriarca Kirill ha incontrato i chierici della diocesi di Singapore e gli studenti indonesiani delle scuole teologiche del Patriarcato di Mosca

21.07.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato le onorificenze ecclesiastiche al presidente del Decr e ai suoi vice

27.09.2021

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha presieduto le celebrazioni in occasione della festa parrocchiale della chiesa di Santa Caterina a Roma

04.12.2022

Il Presidente del Decr è intervenuto al simposio del Club di Valdaj “La polifonia religiosa e l’unità nazionale”

24.11.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato l’Ambasciatore del Regno dei Paesi Bassi in Russia

18.11.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato l’Ambasciatore del Brasile in Russia

18.11.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Primate della Chiesa assira d’Oriente

15.11.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato Sua Santità il Patriarca di Serbia Porfirje

10.11.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Patriarca copto Tawadros II

07.11.2022

A Roma si è concluso l'Incontro interreligioso “Il grido della Pace”

26.10.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha consacrato la chiesa ortodossa a Tarquinia

23.10.2022

Il vescovo eletto di Caffa igumeno Piotr (Pruteanu) è stato elevato al rango di archimandrita

16.10.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il capo del Comitato per gli affari internazionali del Consiglio Federale della Russia

11.10.2022

Il metropolita Antonij ha incontrato il capo dell’Unione russa dei cristiani evangelici S.V. Ryakovskij

05.10.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato il capo della Fondazione Internazionale per l'Unità Spirituale dei Popoli

28.09.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato un rappresentante della Chiesa d'Inghilterra

20.09.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato un rappresentante della Chiesa assira d'Oriente

20.09.2022

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب