Home page Notizie
Delegazione della Chiesa ortodossa russa con a cap…

Delegazione della Chiesa ortodossa russa con a capo il metropolita Hilarion di Volokolamsk è stata ricevuta da Papa Francesco

Il 30 maggio 2018 presso la Sala delle udienze pontificie Paolo VI in Vaticano si è svolto l’incontro di Papa Francesco con le delegazioni della Chiesa ortodossa russa e della Conferenza episcopale italiana, riunitesi a Roma nell’ambito del Forum-Dialogo italo-russo delle società civili, dedicato al tema del pellegrinaggio.
Hanno partecipato all’incontro da parte della Chiesa ortodossa russa:

• il metropolita Hilarion di Volokolamsk, Presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca;
• l’arcivescovo Antonij di Vienna e Budapest, capo dell'Ufficio del Patriarcato di Mosca per le istituzioni estere;
• Vladimir Dmitriev, il co-presidente del Forum-Dialogo italo-russo delle società civili;
• l’archimandrita Filaret (Bulekov), vicepresidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca;
• l’arciprete Sergij Zvonarev, segretario del Decr per gli Stati esteri;
• lo ieromonaco Stefan (Igumnov), segretario del Decr per le relazioni intercristiane;
• il sacerdote Aleksij Dikarev del segretariato del Decr per le relazioni intercristiane;
• lo ierodiacono Sergij (Turkeev), direttore generale dell’Ufficio Pellegrinaggi del Patriarcato di Mosca;
• lo ierodiacono Jaroslav (Očkanov) del segretariato del Decr per gli stati esteri;
• Aleksandr Eršov, referente per il Presidente del Decr
• Tatiana Šumova, la direttrice del Centro per i festival del cinema e per programmi internazionali;
• Natalja Salmanova, la direttrice esecutiva del Forum-Dialogo italo-russo delle società civili;
• Sergej Šestacov, assistente del direttore generale dell’Ufficio Pellegrinaggi del Patriarcato di Mosca;
• Vladimir Derveniov, il direttore dell’Ufficio pellegrinaggi della diocesi di San Pietroburgo;
• Jurij Minulin, il direttore dell’Ufficio pellegrinaggi “Radonež”.

Da parte della Chiesa cattolica romana hanno assistito all’udienza:
• il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, presidente della Cei;
• il vescovo di Frosinone-Veroli-Ferentino monsignor Ambrogio Spreafico, presidente della Commissione per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso della Cei;
• il vescovo di Lodi monsignor Maurizio Malvestiti;
• monsignor Visvaldas Kulbokas, funzionario della Segreteria di Stato della Santa Sede;
• don Cristiano Bettega, direttore dell’Ufficio per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso della Cei;
• p. Hyacinthe Destivelle, dipendente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani.

Aprendo l’incontro il cardinale Bassetti ha presentato al Papa i vescovi di ambedue le delegazioni ed ha introdotto il tema del dialogo tra le due Chiese nel contesto del pellegrinaggio alle reliquie cristiani.

Nel salutare Papa Francesco da parte della delegazione del Patriarcato do Mosca il metropolita Hilarion ha ribadito l’importanza del dialogo fra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica in Italia per il rafforzamento di reciproca comprensione e di una pace duratura tra i popoli: “Al centro del nostro dialogo vi è il grande patrimonio della cultura cristiana, creato dai popoli della Russia e dell’Italia sotto la guida pastorale della Chiesa.
Oggi il mondo sta vivendo un’epoca di drammatiche divisioni per vari motivi, siano essi politici, economici o etnici. Ovunque si vedono conflitti e contrapposizioni che portano con sé morte, devastazione e odio. In questo scenario non si può sottovalutare il ruolo pacificatore e umanitario delle Chiese. Il campo della cultura, con la sua lingua universale, gode di un’enorme potenzialità per la comune testimonianza delle Chiese sui valori universali della pace, dell’amore, della misericordia e del perdono che trovano la loro espressione più alta nell’annuncio evangelico”.

Proseguendo, il metropolita ha affermato che nella dichiarazione comune, firmata da Sua Santità Papa Francesco e da Sua Santità il Patriarca Kirill a L’Avana, è stata messa in rilievo la comune tradizione spirituale delle Chiese d’Oriente e d’Occidente. Uno degli elementi più significativi di questa tradizione è la venerazione dei santi. Proprio all’incontro dell'Avana è stato raggiunto l’accordo sulla traslazione temporanea in Russia di una parte delle reliquie di San Nicola che sono custodite a Bari.

Il Presidente del Decr ha comunicato al Pontefice che quest’autunno a Roma giungerà una delle reliquie più importanti della Chiesa ortodossa russa: l’icona della Crocifissione, dipinta da Dionisij, il grande allievo di Sant’Andrej Rublev: “Questa icona russa, nota in tutto il mondo, lascerà la Russia per la prima volta per essere presentata a migliaia di pellegrini della Città Eterna; ancora, assieme ad essa, presso il Braccio di Carlo Magno in Piazza San Pietro, saranno esposte venti icone provenienti dalla collezione della Galleria Tretiakov”, - ha detto il metropolita Hilarion.

A conclusione del suo discorso il capo della delegazione della Chiesa ortodossa russa ha sottolineato: “Il pellegrinaggio alle comuni reliquie, custodite sia dalla Chiesa cattolica che da quella ortodossa, oltre alla sua importanza per la vita spirituale dei pellegrini assume una grande importanza culturale poiché i pellegrinaggi consentono di conoscere le tradizioni, la storia e il patrimonio artistico della Chiesa e del popolo di uno o dell’altro paese. Non può, inoltre, che favorire la reciproca comprensione e la benevolenza tra popoli”.

A sua volta, salutando ambedue le delegazioni, Papa Francesco ha messo in rilievo l’importanza del fraterno dialogo tra gli ortodossi e i cattolici. Indirizzandosi ai membri della delegazione della Chiesa ortodossa russa ed in particolare al metropolita Hilarion, il Papa ha detto: “Davanti a voi io vorrei ribadire – in modo speciale davanti a te, caro fratello, e davanti a tutti voi – che la Chiesa cattolica mai permetterà che dai suoi nasca un atteggiamento di divisione. Noi mai ci permetteremo di fare questo, non lo voglio.
A Mosca – in Russia – c’è un solo Patriarcato: il vostro. Noi non ne avremo un altro”. Secondo le parole del Papa, l’uniatismo come metodo oggi è assolutamente inaccettabile nelle relazioni ortodosso-cattoliche; invece soltanto il fraterno dialogo può contribuire al raggiungimento dell’unità. Sua Santità ha ricordato con calore l’incontro con il Patriarca Kirill all’Avana nel 2016, il quale ha avuto un particolare significato per lo sviluppo delle relazioni fra le due Chiese. Il Papa ha anche sottolineato che “ le Chiese cattoliche non devono immischiarsi nelle cose interne della Chiesa ortodossa russa, neppure nelle cose politiche. Questo è il mio atteggiamento, e l’atteggiamento della Santa Sede oggi. E coloro che si immischiano non obbediscono alla Santa Sede”.

A conclusione dell’incontro i membri di ambedue le delegazioni sono stati presentati al Papa, dopodiché le parti si sono scambiate i doni commemorativi.

Condividere:
Auguri delle organizzazioni inter-cristiane e fondazioni internazionali di beneficenza a Sua Santità il Patriarca Kirill in occasione del suo 75° compleanno

24.11.2021

Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo si considera non il primo fra gli uguali, ma il primo sopra tutti gli altri

20.11.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato le onorificenze ecclesiastiche al presidente del Decr e ai suoi vice

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo è caduto nello scisma

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

23.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha inaugurato un simposio dedicato al primato e alla sinodalità nell’Ortodossia

16.09.2021

Messaggio del Primate della Chiesa ortodossa russa ai partecipanti al Forum Interreligioso del G20

12.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: le forze del male stanno lacerando l'unità delle Chiese ortodosse

29.08.2021

Saluto di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti del Festival “Russia – Grecia. Insieme attraverso i secoli”

21.08.2021

Auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill al Katholikos di tutti gli armeni Karekin II in occasione del suo 70° compleanno

21.08.2021

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill agli atleti della Russia – partecipanti alle XXXII Olimpiadi estive a Tokyo

10.08.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

17.06.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del Supremo Consiglio della Chiesa

15.06.2021

Ha avuto luogo una riunione del Comitato consultativo cristiano interconfessionale

24.11.2021

Ha avuto luogo una riunione ordinaria della Commissione per la collaborazione internazionale del Consiglio presidenziale per la cooperazione con le organizzazioni religiose

23.11.2021

Metropolita Hilarion: per la prima volta al livello internazionale è stata riconosciuta la violazione dei diritti dei fedeli della Chiesa ortodossa ucraina

21.11.2021

Il presidente del Decr ha visitato la Rappresentanza permanente della Russia presso l’ONU a New York

17.11.2021

Il presidente del Decr ha visitato la Rappresentanza del Patriarcato di Mosca negli Stati Uniti

16.11.2021

Il presidente del Decr ha celebrato la liturgia nella chiesa dei Tre Santi Padri del Seminario San Vladimir a New York

14.11.2021

È cominciata la visita di lavoro del metropolita Hilarion di Volokolamsk negli Stati Uniti

11.11.2021

Il Presidente del Decr ha incontrato il Segretario per i Rapporti con gli Stati

09.11.2021

Metropolita Hilarion: la Chiesa chiama a conservare il ricordo di tutte le vittime innocenti delle rappresaglie

30.10.2021

A Londra si sono svolte le trattative fra il presidente del Decr e il rappresentante dell’arcivescovo di Canterbury per i contatti con la Chiesa ortodossa

27.10.2021

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha risposto alle domande dell’agenzia “RIA Novosti”

26.10.2021

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato dei rappresentanti della Comunità di Sant’Egidio

20.10.2021

Il presidente del Decr ha partecipato a una riunione dedicata al 25° anniversario della Casa dell’estero russo

18.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Page is available in the following languages
Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب