È iniziata il 25 gennaio 2014 la visita ufficiale di Sua Beatitudine il Patriarca di Antiochia e di tutto l’Oriente Giovanni X a Mosca. La delegazione che accompagna il Primate della Chiesa ortodossa antiochena è composta dal metropolita Basilios di Akkar, dal metropolita Efrem di Tripoli, dall’arcivescovo Nifon di Filippopoli, rappresentante del Patriarca di Antiochia presso il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’, dall’archimandrita Filippos (Yazeydzhi), dall’archimadrita Parfenios (Allat), dall’arcidiacono Gerasimos (Kabbas) e da un certo numero di laici ortodossi.

All’aeroporto «Vnukovo» di Mosca erano presenti ad accogliere Sua Beatitudine il Patriarca Giovanni X: il metropolita Juvenalij di Krutitsy e Kolomna, il metropolita Hilarion di Volokolamsk, presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca (Decr), l’arcivescovo Arsenij di Istra, primo vicario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ nella città di Mosca, il vescovo Tikhon di Podolsk, presidente del Dipartimento economico e finanziario del Patriarcato di Mosca, il vescovo Panteleimon di Orechovo-Zuevo, presidente del Dipartimento sinodale per le opere di carità e il servizio sociale, il vescovo di Voskresensk Savva, vicario del monastero stavropigiale del monastero Novospassky, l’arciprete Nikolaj Balashov, vicepresidente del Decr, l’arciprete Igor Yakymchuk, segretario del Decr per le relazioni inter-ortodosse, l’igumeno Arsenij (Sokolov), rappresentante del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ presso il Patriarca di Antiochia e di tutto l’Oriente, il sacerdote Dimitry Krasnobaj, capo del protocollo del Decr, il diacono Feodor Shulga, dipendente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne, diversi chierici cittadini.

Erano inoltre presenti i rappresentanti di due Chiese ortodosse presso il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ (per la chiesa di Alessandria – il metropolita Athanasios di Kirinia, e per la chiesa di Gerusalemme – l’archimandrita Stefanos Dispirakis), così come l’ambasciatore della Repubblica araba siriana nella Federazione Russa Riad Haddad.

Per il Primate della Chiesa ortodossa di Antiochia questa è la prima visita in Russia dopo la sua elezione al soglio patriarcale.

La visita di Sua Beatitudine il Patriarca Giovanni X prevede la celebrazione della Divina Liturgia insieme al Patriarca di Mosca e di tutta la Rus Kirill nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca, la partecipazione alla cerimonia di apertura della XXII edizione delle Letture di Natale, incontri con Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill e con i rappresentanti della dirigenza statale della Federazione Russa, visite alla Laura della Santa Trinità di San Sergio e alle scuole teologiche di Mosca.

La visita durerà fino al 30 gennaio 2014.

___________________________

 

Il Patriarcato di Antiochia è al terzo posto nell’ordine dei dittici delle Chiese ortodosse locali autocefale. La sua giurisdizione comprende Siria, Libano, Iraq, Kuwait e altri Paesi del Medio Oriente. Sua Beatitudine il Patriarca di Antiochia e di tutto l’Oriente Giovanni X è stato eletto alla cattedra primaziale il 17 dicembre 2012.

La visita ha lo scopo di rafforzare le relazioni tradizionalmente amichevoli tra le Chiese ortodosse di Russia e Antiochia.