Home page Notizie
E’ stato liberato il metropolita Ionafan di T…

E’ stato liberato il metropolita Ionafan di Tulcin e Bratslav

Servizio di comunicazione del DECR, 22.06.2024. Il 22 giugno 2024, il metropolita Ionafan di Tulchin e Bratslav è stato rliberato al termine dei negoziati, avvenuti su richiesta di Sua Santità il Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus’.

Il 7 agosto 2023, la Corte della città di Vinnitsja ha condannato il metropolita Ionafan a 5 anni di prigione con la confisca dei beni per le accuse che comprendevano “l’azione orienata al cambiamento forzato, o al rovesciamento dello stato costituzionale, oppure alla presa del potere statale” e anche “la violazione dell’integrità territoriale dell’Ucraina”.

Nella dichiarazione di Sua Santità il Patriarca Kirill, pubblicata lo stesso giorno, queste accuse sono state chiamate “assurde”. Come ha osservato il Primate della Chiesa ortodossa russa, la condanna illegittima è stata preceduta “da numerosi tentativi di fare pressione sul metropolita Ionafan, il quale, malgrado tutto, rimaneva fedele alla sua Chiesa e ai confratelli nella fede di Cristo”.

“In questa decisione della corte, dettata dall’odio verso la Chiesa ortodossa ucraina vediamo ancora un esempio della violazione eclatante della libertà religiosa e delle persecuzione per la fede”, ha sottolineato Sua Santità, constatando che le accuse contro il metropolita sono “assolutamente vili e le così dette prove sono falsificate”.

Sua Santità il Patriarca Kirill si è rivolto diverse volte ai leader religiosi, ai rappresentanti delle organizzazioni internazionali e per la difesa del diritto in relazione agli esempi eclatanti delle persecuzioni del metropolita Ionafan e di altri gerarchi, chierici, monaci e laici della Chiesa ortodossa ucraina, constatando che le misure delle autorità attuali dell’Ucraina contro i fedeli hanno “il carattere delle persecuzioni religiose aperte”. Sua Santità ha dato la benedizione di aumentare le preghiere per i vescovi e i chierici della Chiesa ortodossa ucraina, che si trovano in prigione, e anche per tutti i fedeli, i quali cercano di mantenere l’unità ecclesiale e, difendendola, realizzano un’impresa eroica.

Il metropolita Ionafan non si è dichiarato colpevole delle accuse imputategli. Mentre durava la considerazione dell’appello, il metropolita era messo agli arresti domiciliari.

Il 18 giugno 2024, la Corte d’appello di Vinnitsja ha lasciato senza cambiamenti la decisione della corte della prima istanza. In precedenza, il metropolita era stato privato della cittadinanza ucraina.

A marzo del 2024 il metropolita Ionafan ha avuto un ictus. Adesso egli ha bisogno della cura e della reabilitazione medica, per cui prossimamente sarà trasportato a Mosca.

 

Condividere:
Sua Santità il Patriarca Kirill ha ricevuto il metropolita Ionafan di Tulcin e Bratslav, liberato dalla reclusione

25.06.2024

E’ stato liberato il metropolita Ionafan di Tulcin e Bratslav

22.06.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill incontra i capi delle confessioni protestanti russe

18.06.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

30.05.2024

Nella Cattedrale di Cristo Salvatore si è svolto un ricevimento in occasione della Giornata della scrittura e della cultura slava e dell'Onomastico del Primate della Chiesa russa

24.05.2024

Nel giorno della memoria dei santi Metodio e Cirillo, il Primate della Chiesa russa ha celebrato la Liturgia nella Cattedrale di Cristo Salvatore

24.05.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill ha fatto un appello in vista degli esempi eclatanti della pressione sulla Chiesa ortodossa ucraina

27.04.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduta una sessione regolare del Consiglio Ecclesiastico Supremo

16.04.2024

Il metropolita di tutta l'America e del Canada Tikhon porge le sue condoglianze per l'attacco terroristico a Krasnogorsk

25.03.2024

I Primati delle Chiese ortodosse russa e serba hanno presieduto la Divina Liturgia e i funerali del vescovo di Moravica Antonije nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca

16.03.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill incontra il Primate della Chiesa ortodossa serba

15.03.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Supremo Consiglio Ecclesiastico

28.02.2024

Messaggio di auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill a  Tamás Sulyok in occasione della sua elezione a Presidente dell’Ungheria

27.02.2024

Nel  15° anniversario dell'intronizzazione di Sua Santità il Patriarca Kirill, è stata celebrata una liturgia solenne nella Cattedrale di Cristo Salvatore

01.02.2024

Messaggio natalizio del Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill incontra i capi delle confessioni protestanti russe

18.06.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

30.05.2024

Il Presidente del DECR ha presieduto la celebrazione del 5° anniversario della consacrazione della chiesa di Tutti i santi a Strasburgo

26.05.2024

Nel giorno della memoria dei santi Metodio e Cirillo, il Primate della Chiesa russa ha celebrato la Liturgia nella Cattedrale di Cristo Salvatore

24.05.2024

Il presidente del DECR incontra il leader del Tatarstan a Kazan

14.05.2024

Il Presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore della Russia in Croazia

08.05.2024

Il presidente del DECR partecipa al forum dei leader religiosi in Azerbaigian

01.05.2024

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha visitato la cattedrale delle Sante Donne Mirofore a Baku

30.04.2024

Il Presidente del DECR è arrivato in Azerbaigian

29.04.2024

Il Primate della Chiesa Ortodossa Autonoma del Giappone e il Presidente del DECR hanno celebrato la Divina Liturgia a Tokyo

21.04.2024

Il Presidente del DECR ha incontrato un rappresentante della Chiesa d’Inghilterra

28.03.2024

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato i rappresentanti della Chiesa copta

28.03.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill incontra il Primate della Chiesa ortodossa serba

15.03.2024

Sua Santità il Patriarca di Serbia Profirije è arrivato a Mosca

15.03.2024

Si è conclusa la visita del Presidente del DECR in Libano

11.03.2024

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب