Home page Notizie
In Kosovo un gruppo di uomini armati ha…

In Kosovo un gruppo di uomini armati ha fatto irruzione nel monastero di Banska

Servizio di comunicazione del Decr, 24.09.2023. Il 24 settembre 2023, un gruppo di uomini armati in maschera ha fatto irruzione nel monastero di Banska, sfondando con veicoli blindati i cancelli chiusi del monastero, come informa la diocesi di Raška-Prisren della Chiesa ortodossa serba.  

Attualmente, nel monastero ci si trovano un gruppo di pellegrini dalla città di Novi-Sad con un sacerdote e l’igumeno Daniil con i monaci. Secondo l’informazione pubblicata, “per sicurezza, i monaci e i pellegrini si sono chiusi nell’edificio abitativo e hanno chiuso anche la chiesa del monastero”. È stato riferito che nel cortile si muovevano uomini armati mascherati, di tanto in tanto si sentivano degli spari.

“La diocesi condanna fermamente la violenza diretta in un’unità religiosa della Chiesa ortodossa serba, chiamando tutte le parti a porre fine al conflitto il prima possibile”, scrive il sito diocesano.

L’interruzione sul territorio del monastero è avvenuta nel contesto dell’aggravamento della situazione al nord del Kosovo, dove, in un incidente armato vicino al villaggio di Banska, un poliziotto kosovaro è stato ucciso e due altri sono stati feriti. “È un incidente serio che può avere conseguenze serie, perciò è molto importante fare tutto il possibile per mantenere pace e ordine”, si dice nella dichiarazione della diocesi di Raška-Prisren.

Secondo le ultime notizie, la situazione nel monastero di Banska per ora è tranquilla, anche se c’è ancora paura sia nei paraggi che nel monastero stesso a causa degli incidenti del 24 settembre. Gli uomini armati che hanno sfondato i cancelli, hanno poi lasciato il territorio del monastero. Davanti all’ingresso del monastero e nel suo cortile è stata notata la presenza della polizia kosovara e della Missione dell’Unione europea per lo stato di diritto.

La diocesi di Raška-Prisren ha informato la società che nelle abitazioni del monastero “ancora si trovano l’igumeno con i monaci nonché il gruppo di pellegrini, fra i quali ci sono due bambini. L’igumeno informa che finora tutto è in ordine, nella cappella del monastero si svolgono gli uffici regolari nella speranza che questo dramma finisca il prima possibile”.   

 

Condividere:
Nel  15° anniversario dell'intronizzazione di Sua Santità il Patriarca Kirill, è stata celebrata una liturgia solenne nella Cattedrale di Cristo Salvatore

01.02.2024

Messaggio natalizio del Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione giubilare del Consiglio interreligioso della Russia

07.12.2023

Dichiarazione di Sua Santità il Patriarca Kirill sugli eventi avvenuti all'aeroporto di Machachkala

30.10.2023

Il Patriarca Kirill ha partecipato all'incontro del Presidente Vladimir Putin con i rappresentanti delle comunità religiose russe

26.10.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill prega per tutti gli uccisi e i feriti dall’attacco missilistico sull’ospedale nella Striscia di Gaza

18.10.2023

Ha avuto luogo una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

11.10.2023

Dichiarazione di Sua Santità il Patriarca Kirill in relazione alla ripresa delle ostilità nel Nagorno-Karabakh

19.09.2023

Hanno avuto luogo le trattative di Sua Santità il Patriarca Kirill con il Primate della Chiesa malankarese

06.09.2023

Dichiarazione di Sua Santità il Patriarca Kirill in occasione della condanna del metropolita Ionafan di Tulcin e Bratslav da parte del tribunale ucraino

07.08.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill: la Chiesa russa cerca di contribuire al rafforzamento delle relazioni tra la Russia e l’Africa

27.07.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill: i buoni rapporti fra la Russia e i Paesi dell’Africa favoreranno il rafforzamento dei valori morali tradizionali nel mondo

27.07.2023

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill al II Summit Russia – Africa

27.07.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill è intervenuto al secondo vertice Russia-Africa

27.07.2023

Messaggio di saluto di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al II summit Russia – Africa

27.07.2023

Nel  15° anniversario dell'intronizzazione di Sua Santità il Patriarca Kirill, è stata celebrata una liturgia solenne nella Cattedrale di Cristo Salvatore

01.02.2024

Il Presidente del DECR ha incontrato il Primate della Chiesa ortodossa di Antiochia

30.01.2024

Il Presidente del DECR ha concelebrato con il Patriarca di Antiochia presso la rappresentanza della Chiesa russa a Damasco

28.01.2024

È cominciata una visita di lavoro del metropolita Antonij di Volokolamsk in Siria

27.01.2024

Il presidente del DECR ha partecipato alla presentazione della nuova edizione russa del libro “Gesù di Nazareth” di Papa Benedetto XVI

18.01.2024

Il presidente del DECR ha incontrato il leader della comunità drusa israeliana

25.12.2023

Il presidente del DECR ha partecipato all'inaugurazione ufficiale della mostra sulla decorazione interna della chiesa di San Sava a Belgrado

19.12.2023

Il Presidente del DECR ha partecipato a un forum internazionale musulmano

12.12.2023

Il Presidente del DECR e l’Esarca patriarcale dell’Europa Occidentale hanno celebrato la liturgia nella cattedrale della Santissima Trinità a Parigi

10.12.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione giubilare del Consiglio interreligioso della Russia

07.12.2023

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha celebrato la Liturgia nella cattedrale di San Nicola a Vienna

26.11.2023

Il Presidente del DECR ha partecipato al Forum delle culture unite a San Pietroburgo

18.11.2023

Il Presidente del DECR ha incontrato l'Ambasciatore della Germania presso la Federazione Russa

15.11.2023

L’incontro del Presidente del DECR con i rappresentanti dell'Università Internazionale Al-Mustafa

15.11.2023

Una delegazione della Chiesa ortodossa serba ha visitato il DECR

08.11.2023

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب