Home page Notizie
Metropolita Hilarion: vietare alla gente di ascolt…

Metropolita Hilarion: vietare alla gente di ascoltare la musica è come vietarle di bere acqua

Alcuni mass media hanno pubblicato l’informazione che dei rappresentanti del movimento “Taliban”, che ha preso il potere in Afghanistan, abbiano vietato ai cittadini del paese di ascoltare la musica perché contraddice l’Islam.

Rispondendo alla richiesta della conduttrice del programma televisivo “La Chiesa e il mondo” E. Graceva di commentare tale decisione del nuovo potere afgano, il presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne (Decr) del Patriarcato di Mosca metropolita Hilarion di Volokolamsk ha osservato che i teologi musulmani potrebbero essere più competenti per presentare al pubblico l'atteggiamento dell’Islam nei confronti della musica. “Quanto so io, l’Islam russo non l’ha mai proibita”, ha detto lui.

Il metropolita ha anche condiviso la sua opinione in riguardo dal punto di vista di musicista e compositore, paragonando il divieto di ascoltare la musica al divieto di bere acqua, la bevanda più naturale per l’uomo, anche se, volendo, si può costringerlo a bere qualcosa altro per mantenere le forze vitali dell’organismo. “È una parte della vita umana talmente naturale e inalienabile che ho difficoltà ad immaginare come un uomo possa vivere senza la musica affatto”, ha confessato il metropolita Hilarion.

“Certo, gli uomini hanno gusti musicali molto diversi: gli uni ascoltano la musica classica, gli altri quella leggera, i terzi il rap, però, in un modo o in un altro, gli uomini difficilmente fanno a meno della musica, è una componente importante della vita umana”, ha detto Sua Eminenza. Egli ha sottolineato che il compito della religione non è un impoverimento della vita umana, ma il suo arricchimento.

“Non posso parlare per l’Islam, che i nostri fratelli musulmani lo raccontino, ma se parlare del cristianesimo, vediamo quale influenza colossale ha avuto il cristianesimo non solo sullo sviluppo della morale umana, della spiritualità, ma anche su quello della cultura. Questo termine comprende la pittura, l’architettura, la poesia, la letteratura e la musica. Il cristianesimo ha dato uno stimolo colossale allo sviluppo della cultura umana, e finora usiamo i frutti di quello che è stato creato dalla cultura cristiana”, ha constatato il metropolita Hilarion di Volokolamsk.

Il presidente del Decr ha indicato anche che il divieto della musica non è l’unico problema che hanno avuto gli afghani nella situazione attuale. “Certo, mi dispiace che le persone, che vivono in Afghanistan, non saranno in grado di ascoltare la musica, ma, purtroppo, non è la cosa peggiore da temere a causa dell'ascesa al potere dei talebani”, ha concluso il presidente del Decr.

Condividere:
Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l'Ambasciatore della Giordania in Russia

29.07.2022

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al Primo Forum dei Giovani del Comitato Consultivo Interconfessionale Cristiano

22.07.2022

Il Patriarca Kirill ha incontrato i chierici della diocesi di Singapore e gli studenti indonesiani delle scuole teologiche del Patriarcato di Mosca

21.07.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato le onorificenze ecclesiastiche al presidente del Decr e ai suoi vice

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo è caduto nello scisma

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

23.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha inaugurato un simposio dedicato al primato e alla sinodalità nell’Ortodossia

16.09.2021

Messaggio del Primate della Chiesa ortodossa russa ai partecipanti al Forum Interreligioso del G20

12.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: le forze del male stanno lacerando l'unità delle Chiese ortodosse

29.08.2021

Saluto di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti del Festival “Russia – Grecia. Insieme attraverso i secoli”

21.08.2021

Auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill al Katholikos di tutti gli armeni Karekin II in occasione del suo 70° compleanno

21.08.2021

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill agli atleti della Russia – partecipanti alle XXXII Olimpiadi estive a Tokyo

10.08.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

17.06.2021

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato Papa Francesco

05.08.2022

Il presidente del Decr ha incontrato il segretario della Santa Sede per i Rapporti con gli Stati

04.08.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Console del Libano a Mosca

22.07.2022

Il presidente del Decr ha incontrato l’Ambasciatore dell’Argentina nella Federazione Russa

20.07.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha consegnato un’onorificenza patriarcale all’Ambasciatore della Russia in Cina

19.07.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato il Ministro degli Esteri della Russia

11.07.2022

Nel giorno della festa parrocchiale il metropolita Antonij di Volokolamsk ha celebrato la liturgia nella chiesa della Natività di San Giovanni Battista in Presnja

07.07.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Nunzio Apostolico in Francia

04.07.2022

Il presidente del Decr è arrivato a Parigi con una visita di lavoro

01.07.2022

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato dei rappresentanti della Comunità di Sant’Egidio

20.10.2021

Il presidente del Decr ha partecipato a una riunione dedicata al 25° anniversario della Casa dell’estero russo

18.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Il Patriarca-Katholikos Karekin II è arrivato a Mosca sull’invito di Sua Santità il Patriarca Kirill

11.10.2021

Il metropolita Hilarion ha incontrato il Cardinale Luis Antonio Tagle

07.10.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب