Home page Notizie
I problemi urgenti della Chiesa ortodossa ucraina sono …

I problemi urgenti della Chiesa ortodossa ucraina sono stati presentati ad una seduta dell’OSCE

Il capo della Rappresentanza della Chiesa ortodossa ucraina presso le organizzazioni internazionali europee vescovo Viktor di Baryscivka ha presentato i problemi urgenti della Chiesa ortodossa ucraina ad una seduta della Organization for Security and Co-operation in Europe (OSCE), come informa il Dipartimento d’informazione e d’istruzione della COU.

Il vescovo ha chiamato l’organizzazione internazionale per la difesa dei diritti a considerare la possibilità di trovare ed adoperare delle procedure giuridiche per una perizia della legge sul “cambiamento del nome” e per la difesa dei diritti dei fedeli della Chiesa ortodossa ucraina ai tribunali internazionali.

La riunione dell’OSCE “Democratic Law-Making: Ensuring Participation – Supplementary Human Dimension Meeting (SHDM) II 2021” ha avuto luogo nel format on-line il 26-27 aprile 2021.

Alla seduta hanno partecipato i rappresentanti degli stati-membri dell’OSCE, il direttore della Commissione europea per la democrazia tramite il diritto (“Commissione di Venezia”) Simona Granata-Menghini, dei rappresentanti di diplomazia, dei diritti umani e di scienza.

Siccome il tema della riunione riguardava l’attività legislativa, il vescovo Viktor ha attirato l’attenzione dei partecipanti all’approvazione in Ucraina della legge del 20 dicembre 2018 №2662-VIII, la quale di fatto costringe le organizzazioni religiose della Chiesa ortodossa ucraina a cambiare i loro nomi storici, il che non corrisponde alle norme del diritto internazionale né alla pratica europea. La legge menzionata mostra le peggiori tradizioni parlamentari poiché è stata approvata senza consultazioni con le comunità dei fedeli e mira alla discriminazione e alla privazione dei diritti della Chiesa ortodossa ucraina e dei suoi numerosi fedeli. Nessuno ha il diritto di privare forzatamente le comunità religiose dei loro nomi canonici e storici. L’obbligo di cambiare lo status già esistente e il nome contraddice persino le norme del diritto civile, il quale stabilisce che una legge non è retroattiva, ma anche alle norme della Costituzione dell’Ucraina, la quale proibisce di restringere i diritti dell’uomo.

Ancora un problema indicato dal vescovo Viktor è il fatto che, dal momento dell’approvazione della legge menzionata, le organizzazioni religiose della Chiesa ortodossa ucraina hanno perso la possibilità di acquisire e realizzare i diritti loro appartenenti poiché la legge stabilisce che gli statuti delle persone giuridiche, le quali non hanno cambiato il nome, perdono vigore. Infatti, più di 12 000 comunità religiose della confessione più grande del paese sono state ritirate dal campo legale e private della personalità giuridica.

Il vescovo Viktor ha sottolineato che la Commissione europea per la democrazia tramite il diritto (“Commissione di Venezia”) ha la possibilità di considerare, con l’aiuto delle perizie appropriate, il problema di corrispondenza degli atti legislativi al diritto internazionale e agli standard europei. Purtroppo, la legislazione dell’Ucraina non dà la possibilità dell’appello giudiziario degli atti parlamentari, e l’appello dei deputati del popolo dell’Ucraina sul riconoscimento della legge sul “cambiamento del nome” come incostituzionale non è esaminato dalla Corte costituzionale dell’Ucraina.

Vista la situazione, il vescovo Viktor ha chiamato l’organizzazione internazionale per i diritti dell’uomo a considerare la possibilità di trovare e adoperare le procedure giuridiche per esaminare la legge menzionata e per difendere i diritti dei fedeli della Chiesa ortodossa ucraina ai tribunali internazionale.


Condividere:
Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

17.06.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione del Supremo Consiglio della Chiesa

15.06.2021

Auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill a Raul Castro Rus per il suo novantesimo compleanno

03.06.2021

Si svolgono le riunioni della seconda giornata della plenaria del Consiglio interconciliare presieduta da Sua Santità il Patriarca Kirill

27.05.2021

A Mosca si apre la plenaria del Consiglio interconciliare della Chiesa ortodossa russa

26.05.2021

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill in occasione del 75° anniversario del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca

24.05.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l’episcopato della Chiesa ortodossa moldava

16.05.2021

Condoglianze di Sua Santità il Patriarca Kirill in occasione della morte dell’esponente cristiano indonesiano vescovo Soritua Nababan

10.05.2021

Messaggio pasquale del Patriarca KIRILL di Mosca e di tutta la Rus’ ai vescovi, sacerdoti, diaconi, monaci e tutti i fedeli della Chiesa ortodossa russa  

01.05.2021

Il Patriarca maronita ha ringraziato il Primate della Chiesa russa per la partecipazione al destino dei cristiani del Medio Oriente

13.04.2021

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Santo Sinodo il 13 aprile 2021

13.04.2021

La lettera di ringraziamento del Patriarca d’Etiopia Abuna Mattia al Primate della Chiesa ortodossa russa

12.04.2021

Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Un’onorificenza patriarcale è consegnata a un diplomatico russo

02.08.2021

Il presidente del Decr ha incontrato il nuovo ambasciatore della Polonia in Russia

02.08.2021

Metropolita Hilarion: il Giorno del Battesimo della Rus’ è una festa di tutta la multimilionaria Chiesa ortodossa russa

31.07.2021

Metropolita Hilarion: la riunificazione è impossibile, se una delle parti considera l’altra “eretica”

31.07.2021

Metropolita Hilarion: la Chiesa esiste per gli uomini di tutte le nazioni

31.07.2021

La processione a Kyiv ha mostrato: la Chiesa ortodossa ucraina è la più numerosa confessione in Ucraina

31.07.2021

Il metropolita Hilarion: il compito principale di tutta la Chiesa è rafforzare la nostra unità

26.07.2021

Nella Lavra della Santissima Trinità di San Sergio si sono svolte celebrazioni in occasione della memoria di San Sergio di Radonezh

18.07.2021

Si è conclusa la visita di lavoro del presidente del Decr negli USA

16.07.2021

Il metropolita Hilarion ha incontrato l'Ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Russia negli Stati Uniti

15.07.2021

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato il Primate della Chiesa ortodossa in America

12.07.2021

Il Presidente del Decr ha incontrato un rappresentante della Fondazione Kirche in Not

08.07.2021

Il Presidente del Decr ha incontrato l'Ambasciatore del Regno dei Paesi Bassi presso la Federazione Russa

22.06.2021

Il presidente del Decr ha incontrato l'Ambasciatore della Repubblica d'Austria presso la Federazione Russa

22.06.2021

Il metropolita Hilarion: l'incontro dei leader di Russia e Stati Uniti è un passo verso la rottura del nodo gordiano di problemi nei rapporti tra i due Paesi

20.06.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг Geo Срп Rom عرب