Home page Notizie
Moderne attrezzature mediche donate all’ospedale “Al-Ho…

Moderne attrezzature mediche donate all’ospedale “Al-Hosn” del Patriarcato di Antiochia

Con il sostegno della Chiesa ortodossa russa, nuove attrezzature mediche sono state donate all’ospedale siriano “Al-Hosn”. Nell’ospedale, patrocinato dalla Chiesa ortodossa antiochena, vengono curati circa 20 mila pazienti all’anno.

Gli apparati di ventilazione dei polmoni, attrezzature a raggi X, altro equipaggiamento sanitario e una potente centrale elettrica sono stati portati dai militari russi.

Questo aiuto è stato fatto in risposta alla richiesta di Sua Beatitudine il Patriarca Giovanni X di Antiochia e di tutto l’Oriente a Sua Santità il Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus’. All’evento di beneficenza ha partecipato la Fondazione per il sostegno della cultura e del patrimonio cristiani.

“Siamo molto grati al popolo della Russia, al Presidente della Russia Vladimir Putin, all’esercito russo, al ministro della difesa Sergej Shojgu. Ringraziamo il Patriarca Giovanni di Antiochia e il Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus’, i quali collaborano strettamente e come risultato, in questi tempi difficili, viene prestata una seria assistenza alle nostre comunità cristiane”, ha sottolineato il medico primario dell’ospedale Haled Jazigi citato dal canale televisivo “Zvezda”.

L’ospedale “Al-Hosn” si trova nella Provincia di Homs, una di quelle regioni della Siria che hanno sofferto di più durante gli scontri militari. Questa istituzione sanitaria si specializza nel soccorso di emergenza e ha anche dipartimenti di chirurgia generale, di neurochirurgia, di chirurgia ortopedica e plastica, di gastroenterologia, delle malattie degli organi interni, di pediatria, di ginecologia, di otorinolaringoiatria, di oftalmologia, di cardiologia, di oncologia, di neurologia e di malattie infettive. Vi lavorano 40 medici, 100 infermiere e specialisti tecnici.

Con l’assistenza dei mecenati, il Patriarcato di Antiochia ha fatto costruire un nuovo edificio a sei piani per ampliare la disponibilità di letti (adesso vi possono ricevere le cure mediche più di 50 persone in contemporanea). Finora sono compiuti i lavori al sesto piano – grazie alle nuove attrezzature, presto sarà aperto un dipartimento di cardiochirurgia e un laboratorio di cateterizzazione. Gli specialisti russi aiuteranno i medici siriani a montare e mettere in funzione il nuovo equipaggiamento sanitario.

Come ha sottolineato il segretario del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa di Antiochia vescovo Efremo di Seleuchia, nell’ospedale “Al-Hosn” del Patriarcato si fornisce assistenza medica a tutti gli abitanti locali a prescindere dalla loro appartenenza religiosa.

Поделиться:
Il Patriarca maronita ha ringraziato il Primate della Chiesa russa per la partecipazione al destino dei cristiani del Medio Oriente

13.04.2021

La lettera di ringraziamento del Patriarca d’Etiopia Abuna Mattia al Primate della Chiesa ortodossa russa

12.04.2021

Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono della situazione in Siria con Papa Francesco e i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente

14.04.2018

Il presidente del Decr ha inviato le condoglianze per la morte del Cardinale Edward Cassidy

12.04.2021

Il metropolita Hilarion: l’attività di un politico non deve contraddire le sue convinzioni religiose

11.04.2021

Il periodo della pandemia non è propizio per i pellegrinaggi all’estero, pensa il metropolita Hilarion

11.04.2021

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio