Home page Notizie
Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ort…

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

Il capo dello scisma ucraino Filaret Denisenko si è rivolto al Presidente dell’Ucraina V. Zelenskij con l’appello di chiedere al Patriarca Bartolomeo di Costantinopoli un nuovo “tomos” che concederebbe “una vera autocefalia”.

Commentando questa richiesta nel programma televisivo “La Chiesa e il mondo”, il presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne (Decr) del Patriarcato di Mosca metropolita Hilarion di Volokolamsk ha ricordato la storia del problema. Come è noto, il Patriarca Bartolomeo di Costantinopoli, violando i canoni, voleva dare alla Chiesa ucraina il “tomos d’autocefalia” (cioè il documento il quale testimonia che una Chiesa riceve l’autocefalia e l’indipendenza completa). Però la Chiesa ortodossa ucraina che unisce la maggioranza dei cittadini ucraini non aveva chiesto un tale documento perché voleva rimanere nell’unione canonica con la Chiesa ortodossa russa.

“Siccome il Patriarca Bartolomeo aveva la richiesta dell’allora Presidente dell’Ucraina Poroscenko, e Poroscenko ne aveva bisogno per vincere le elezioni presidenziali (ciò che non è avvenuto, come sappiamo), il Patriarca Bartolomeo ha dovuto concedere il tomos a coloro che lo hanno accettato – agli scismatici ucraini”, ha sottolineato il metropolita Hilarion.

Il presidente del Decr ha ricordato che lo hanno fatto neanche tutti gli scismatici ucraini: il capo dello scisma ucraino Filaret Denisenko che chiama se stesso “Patriarca di Kyiv” ha dichiarato che in realtà con questo tomos non viene concessa una vera autocefalia. Denisenko, per esempio, ha mostrato che, secondo il “tomos”, la nuova struttura ecclesiale in Ucraina non ha lo status di patriarcato e risulta praticamente dipendente da Costantinopoli; Costantinopoli per essa è il tribunale ecclesiastico supremo, ed ogni chierico di questa “chiesa” può appellare al Patriarca di Costantinopoli contro il suo “vescovo” e la decisione definitiva sarà deliberata non a Kyiv, ma ad Istanbul.

“Tale norma non esiste nella canonica Chiesa ortodossa ucraina la quale de facto è indipendente”, ha constatato il metropolita Hilarion di Volokolamsk, “Nessuna decisione del tribunale ecclesiastico del Concilio dei vescovi della Chiesa ortodossa ucraina può essere contestata a Mosca, ma ad Istanbul possono contestare le decisioni della così detta ‘Chiesa ortodossa in Ucraina’ formata dagli scismatici”.

Secondo il parere del metropolita Hilarion, Filaret Denisenko indica i difetti del “tomos” concesso alla comunità scismatica dell’Ucraina poiché è stato messo fuori dal gioco e ha perso la possibilità di guidare la nuova “chiesa” legalizzata da Costantinopoli. Adesso egli chiama se stesso il capo del “Patriarcato di Kyiv”.

Così, per il momento in Ucraina esistono due scismi, uno dei quali è stato “legalizzato” dal Patrirca Bartolomeo, ha constatato il presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesistiche esterne del Patriarcato di Mosca, sottolineando: “Costantinopoli ha creato un tale subbuglio in Ucraina che gli stessi ucraini provano difficoltà a capire cosa sta succedendo”.

Поделиться:
Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono della situazione in Siria con Papa Francesco e i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente

14.04.2018

Il Patriarca accoglie delegazione della provincia di Trento

27.02.2018

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2018

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Il presidente del Decr ha tenuto un video incontro con il segretario generale dell'Alleanza evangelica mondiale

25.02.2021

Il metropolita Hilarion: i cristiani del Medio Oriente e di altri paesi hanno bisogno della nostra compassione e della nostra preghiera

22.02.2021

Il metropolita Hilarion ha ricordato che sono i peccati umani a causare gli scismi ecclesiastici

22.02.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio