Home page Notizie
Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importan…

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

Alla fine di febbraio nella lettera in occasione del primo anniversario dell’incontro di alcuni Primati e delle delegazioni delle Chiese ortodosse autocefale ad Amman, la capitale della Giordania (2020), Sua Beatitudine il Patriarca Teofilo di Gerusalemme ha chiamato a un nuovo incontro “per pregare e comunicare fraternamente”. “Preghiamo che sia possibile farlo quest’anno”, ha scritto il Primate della Chiesa ortodossa di Gerusalemme.

Secondo il Presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne (Decr) del Patriarcato di Mosca metropolita Hilarion di Volokolamsk, l’incontro nel “format di Amman” potrà aver luogo, quando le limitazioni legate alla pandemia, saranno attenuate.

“Un tale incontro è necessario”, ha sottolineato il metropolita durante la trasmissione del programma televisivo “La Chiesa e il mondo”, “poiché i rappresentanti delle Chiese ortodosse autocefale hanno bisogno di incontrarsi per discutere dei problemi attuali. Il meccanismo che funzionava fino a poco tempo fa, quando tali incontri si svolgevano per l’iniziativa del Patriarca di Costantinopoli, non funziona più perché il Patriarca Bartolomeo si è unito allo scisma, celebrando con gli scismatici, e ha perso la legittimità quale ‘primus inter pares’ nella famiglia dei primati delle Chiese ortodosse autocefale”.

Perciò, come pensa il Presidente del Decr, anche se il Patriarca di Costantinopoli convoca tali incontri, alcune Chiese forse ci andranno, ma molte altre, con vari pretesti, lo eviteranno. “Ciò sarà a causa del fatto che il Patriarca Bartolomeo ha trasgredito il principio fondamentale della coesistenza delle Chiese ortodosse autocefale, che nella lingua ecclesiale si chiama ‘sobornost’, sinodalità, secondo cui tutte le decisioni si prendano nel modo sinodale. Se tali decisioni si prendono al livello intraortodosso, ci devono partecipare le Chiese ortodosse autocefale”, ha sottolineato il metropolita Hilarion.

Se uno dei primati, anche se il primo fra gli uguali, prende decisioni a svantaggio di altre Chiese autocefale, contro la volontà di queste Chiese, succede uno scisma, ha constatato il prelato, segnando che “il Patriarca di Costantinopoli sta approfondendo questo scisma”.

“In questa situazione è importante che i Primati ortodossi s’incontrino”, ha detto il Presidente del Decr, “Il Patriarca di Gerusalemme è il capo del Patriarcato ortodosso più antico. Come sapiamo, la storia del cristianesimo è cominciata proprio a Gerusalemme e nella Terra santa. Non per caso la Chiesa di Gerusalemme viene chiamata nei nostri testi liturgici ‘Madre di tutte le Chiese’. Perciò eravamo grati al Patriarca di Gerusalemme per l’iniziativa dell’anno scorso. E accettiamo questa iniziativa anche quest’anno. Spero che un tale incontro abbia luogo”.

Поделиться:
Il Patriarca maronita ha ringraziato il Primate della Chiesa russa per la partecipazione al destino dei cristiani del Medio Oriente

13.04.2021

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Santo Sinodo il 13 aprile 2021

13.04.2021

La lettera di ringraziamento del Patriarca d’Etiopia Abuna Mattia al Primate della Chiesa ortodossa russa

12.04.2021

Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il presidente del Decr ha inviato le condoglianze per la morte del Cardinale Edward Cassidy

12.04.2021

Il metropolita Hilarion: l’attività di un politico non deve contraddire le sue convinzioni religiose

11.04.2021

Il periodo della pandemia non è propizio per i pellegrinaggi all’estero, pensa il metropolita Hilarion

11.04.2021

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio