Home page Notizie
Conclusi i lavori della Commissione preparatoria i…

Conclusi i lavori della Commissione preparatoria interortodossa

_MG_1270
Il 16 dicembre 2009 a Chambésy (Svizzera), con una preghiera di ringraziamento a Dio, si è conclusa la riunione della Commissione preparatoria interortodossa.

Compito della commissione è di preparare le questioni all’ordine del giorno del Grande e Santo Concilio della Chiesa Ortodossa.

Ai lavori della commissione, iniziati il 10 dicembre sotto la presidenza del Metropolita di Pergamo Ioann Zizioulas (Patriarcato di Costantinopoli), ha preso parte una delegazione della Chiesa Ortodossa Russa, guidata dal Presidente del Dipartimento delle relazioni esterne del Patriarcato, arcivescovo di Volokolamsk Hilarion Alfeev.

La commissione ha continuato la discussione (iniziata nel 1993) circa il problema dell’autocefalia e dei modi del suo ottenimento e ha considerato delle proposte riguardanti l’autonomia e i modi del suo ottenimento.

I documenti preparati dalla Commissione, che dovranno essere esaminati dalla Conferenza preconciliare panortodossa, prevedono che i requisiti ecclesiologici, canonici e pastorali necessari per la concessione dell’autocefalia a una qualunque regione ecclesiale devono essere esaminati dalla Chiesa-Madre in un Concilio locale. Se il Concilio  decide favorevolmente, la Chiesa-Madre lo notifica al Patriarcato Ecumenico il quale provvede a informare le altre Chiese autocefale locali per verificare che relativamente alla questione vi sia un consenso panortodosso, espresso dall’unanimità dei Concili o Sinodi delle Chiese autocefale. Il Patriarca Ecumenico, esprimendo l’accordo della Chiesa-Madre e il consenso panortodosso, dichiara ufficialmente l’autocefalia della Chiesa che ne ha fatto richiesta, pubblicando il Tomos dell’autocefalia. Tale documento è firmato dal Patriarca Ecumenico e dai Primati delle Chiese Ortodosse cui il Patriarca Ecumenico ne fa richiesta. Altre questioni riguardanti il contenuto del Tomos saranno esaminate nel prossimo incontro della Commissione preparatoria interortodossa.

La Commissione ha anche preparato un documento esprimente la posizione comune delle Chiese Ortodosse riguardo la concessione dell’autonomia ecclesiale.

Si è convenuto che la procedura di concessione dell’autonomia a una qualunque parte del proprio territorio canonico è di competenza esclusiva della Chiesa autocefala in questione. E’ stato notato che nella pratica delle Chiese esistono diversi gradi di dipendenza di una Chiesa autonoma dalla Chiesa-Madre autocefala dalla quale ha ottenuto l’autonomia. La richiesta di autonomia viene esaminata dalla Chiesa autocefala che, valutati i requisiti e le cause della richiesta, in caso di decisione favorevole pubblica il Tomos che determina le frontiere territoriali della Chiesa autonoma e ne descrive i rapporti con la Chiesa-Madre. Poi il Primate della Chiesa autocefala comunica l’avvenuta erezione della Chiesa autonoma al Patriarcato Ecumenico e alle altre Chiese Ortodosse autocefale.

Il documento stabilisce inoltre delle norme per trovare una soluzione canonica ai problemi insorgenti nei casi in cui due Chiese autocefale abbiano concesso l’autonomia a delle comunità ecclesiali nella stessa regione geografica.

La questione dei Dittici dei Primati delle Chiese locali sarà affrontata nel prossimo incontro della Commissione preparatoria interortodossa.

Поделиться:
Il Patriarca maronita ha ringraziato il Primate della Chiesa russa per la partecipazione al destino dei cristiani del Medio Oriente

13.04.2021

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Santo Sinodo il 13 aprile 2021

13.04.2021

La lettera di ringraziamento del Patriarca d’Etiopia Abuna Mattia al Primate della Chiesa ortodossa russa

12.04.2021

Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il metropolita Hilarion ha ricevuto il Nunzio Apostolico in Russia

20.04.2021

Il metropolita Hilarion: facciamo il dialogo con altre confessioni per chiarirgli la nostra posizione

18.04.2021

Il metropolita Hilarion: il Patriarca Bartolomeo non vuole riconoscere il suo errore nella questione ucraina

17.04.2021

Il presidente del Decr ha inviato le condoglianze per la morte del Cardinale Edward Cassidy

12.04.2021

Il metropolita Hilarion: l’attività di un politico non deve contraddire le sue convinzioni religiose

11.04.2021

Il periodo della pandemia non è propizio per i pellegrinaggi all’estero, pensa il metropolita Hilarion

11.04.2021

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio