Home page Notizie
Morto sacerdote ortodosso cinese

Morto sacerdote ortodosso cinese

È morto a Shanghai il 2 giugno 2015 il chierico più anziano della Chiesa Ortodossa Autonoma cinese, il sacerdote Mikhail Wang Tsyuanshen. Il decesso di p. Mikhail è avvenuto all’età di 91 anni a seguito di una malattia.

Wang Tsyuanshen è nato il 27 gennaio 1924. È stato ordinato sacerdote dal vescovo di Shanghai Simeon (Du) nel 1958.

Nel 2008, in occasione della festa di Pentecoste, il sacerdote Mikhail Wang, con il permesso delle autorità per la prima volta ha preso parte al servizio presso il Consolato Generale della Russia, dove è stato insignito della medaglia di San Sergio di Radonež, I grado. Questo premio è stato assegnato dal Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Alessio II di venerata memoria n occasione del 50° anniversario dell’autonomia della Chiesa ortodossa cinese. Da allora, padre Mikhail ha preso parte ai servizi religiosi tenuti dall’arciprete Aleksej Kiselevich a Shanghai.

Anche in pensione, padre Mikhail, nonostante l'età avanzata, ha preso parte attiva al rilancio dell’Ortodossia in Cina. Nel settembre 2009 consacrò la chiesa in onore di Sant’Innocenzo di Irkutsk a Labdarin (regione autonoma della Mongolia Interna).

Il primo servizio liturgico di un chierico cinese ad Harbin, dopo la morte nel 2000 dell'ultimo rettore del tempio dell’Intercessione di questa città, sacerdote Grigorij Zhu Shipu, è stata la Divina Liturgia che padre Mikhail Wang ha celebrato nel giorno di Pasqua, l’11 aprile 2010.

Nel mese di giugno del 2012 ha concelebrato con il presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, metropolita Hilarion di Volokolamsk, nella Chiesa di San Nicola a Shanghai. Dopo la Liturgia, il metropolita Hilarion ha rivolto parole di gratitudine, apprezzamento e ammirazione a padre Mikhail e ai fedeli cinesi ortodossi, «che, nonostante tutte le difficoltà e gli ostacoli, con fermezza hanno mantenuto la fede ortodossa».

Il 15 maggio 2013, durante la prima visita in assoluto del Primate della Chiesa ortodossa russa in Cina, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha celebrato la Divina Liturgia nella cattedrale di Shanghai alla presenza di numerosi fedeli. Tra coloro che hanno concelebrato insieme a Sua Santità il Patriarca c‘era anche il sacerdote Mikhail Wang Tsyuanshen. Riferendosi ai sopravvissuti chierici della Chiesa ortodossa autonoma cinese (il sacerdote Mikhail Wang, l’arcidiacono Evangel Lu e il suddiacono Papija Fu), Sua Santità ha rilevato che, nonostante la loro età, hanno sempre mantenuto una grande forza interiore. Insieme a tutto il popolo cinese hanno sperimentato varie vicissitudini della storia, e ora sono testimoni della rinascita della Cina e della rinascita di questo sacro tempio.

Mikhail Wang ha guidato spiritualmente la comunità ortodossa cinese a Shanghai e con le sue forze ha contribuito alla nascita di nuovi sacerdoti cinesi.

I funerali del sacerdote si terranno il 6 giugno a Shanghai. A dare l’ultimo saluto al più anziano sacerdote cinese sono arrivati a Shanghai fedeli ortodossi da tutta la Cina, tra cui il diacono Alexander Yu Shi, che studia al Seminario Teologico di San Pietroburgo.

Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill e il presidente del Decr, metropolita Hilarion di Volokolamsk, che hanno conosciuto personalmente padre Mikhail, hanno inviato le condoglianze alla moglie Tatiana.

Поделиться:
Il Patriarca maronita ha ringraziato il Primate della Chiesa russa per la partecipazione al destino dei cristiani del Medio Oriente

13.04.2021

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Santo Sinodo il 13 aprile 2021

13.04.2021

La lettera di ringraziamento del Patriarca d’Etiopia Abuna Mattia al Primate della Chiesa ortodossa russa

12.04.2021

Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il presidente del Decr ha inviato le condoglianze per la morte del Cardinale Edward Cassidy

12.04.2021

Il metropolita Hilarion: l’attività di un politico non deve contraddire le sue convinzioni religiose

11.04.2021

Il periodo della pandemia non è propizio per i pellegrinaggi all’estero, pensa il metropolita Hilarion

11.04.2021

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio