Home page Notizie
Sacro Concilio dei Vescovi

Sacro Concilio dei Vescovi

Si è svolto a Mosca il 2 e 3 febbraio 2016, nella Sala dei Concili della Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca, il Concilio dei Vescovi della Chiesa ortodossa russa, al quale partecipano i gerarchi del Patriarcato di Mosca in Russia, Ucraina, Bielorussia, Moldova, Azerbaigian, Kazakistan, Kirghizistan, Lettonia, Lituania, Tagikistan, Turkmenistan, Uzbekistan, Estonia e nei Paesi stranieri in cui si trovano diocesi della Chiesa ortodossa russa.

In totale, a partecipare al Concilio sono stati invitati 354 arcipastori, provenienti da 293 diocesi della Chiesa ortodossa russa.

La riunione è stata preceduta dalla Divina Liturgia nella Cattedrale di Cristo Salvatore, celebrata dall’arciprete Mikhail Ryazantsev e dal clero di Mosca. Durante la Liturgia hanno pregato Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill e i gerarchi arrivati per il Concilio episcopale.

Presidente del Concilio dei Vescovi, ai sensi del Regolamento della Chiesa ortodossa russa, è il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’.

La presidenza è composta dai membri permanenti del Sacro Sinodo: metropolita Onufrij di Kiev e di tutta l'Ucraina; metropolita Juvenalij di Krutitsy e Kolomna; metropolita Vladimir di Chisinau e di tutta la Moldavia; metropolita Aleksandr di Astana e Kazakistan, capo del distretto metropolitano nella Repubblica del Kazakistan; metropolita Vikentij di Tashkent e Uzbekistan, capo del distretto metropolitano dell'Asia centrale; metropolita Varsonofij di San Pietroburgo e Ladoga, cancelliere del Patriarcato di Mosca; metropolita Pavel di Minsk e Zaslavl, esarca patriarcale di tutta la Bielorussia; metropolita Hilarion di Volokolamsk, presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca.

Fanno parte dell’Ufficio di presidenza anche i vescovi invitati a partecipare alla sessione invernale del Sacro Sinodo: il metropolita Isidor di Smolensk e Roslavl, l’arcivescovo Ioann di Magadan e Sinegorsk, il vescovo Markell di Balti e Falesti, il vescovo Varlaam di Makhachkala e Grozny.

Inoltre, per decisione del Sacro Sinodo del 24 dicembre 2015 (verbale N. 96), tenuto conto dell'importanza della partecipazione ai lavori del Consiglio dei Vescovi da parte dei Primati della parte autonoma e di autogoverno del Patriarcato di Mosca, la presidenza comprende: il metropolita Hilarion di America orientale e New York; il metropolita Aleksandr di Riga e di tutta la Lettonia.

Prima dell'inizio della prima sessione plenaria è stato tenuto un servizio di preghiera (moleben). Sua Santità il Patriarca Kirill ha detto una preghiera per chiedere la benedizione di Dio sui lavori del Concilio.

Nel rivolgersi ai presenti con un breve discorso di apertura, Sua Santità ha affermato che l'attuale Concilio dei Vescovi si è riunito un anno prima rispetto a quanto prevede il Regolamento della Chiesa ortodossa russa. Ciò è dovuto alla preparazione attiva del Concilio Pan-ortodosso.

«Il Concilio dei Vescovi nel 2013 ha sottolineato che questo tipo di preparazione dovrebbe favorire un ampio dibattito dei prossimi regolamenti e una particolare attenzione per preservare la purezza della fede ortodossa. Pertanto, il Sacro Sinodo ritiene che sia giunto il momento di una discussione dettagliata sulle questioni relative al processo pre-conciliare», ha detto il Patriarca Kirill.

«Inoltre, oggi affronteremo il tema spinoso dei «resti di Ekaterinburg» e discuteremo dei progressi compiuti nell’attuare alcune delle decisioni prese dal precedente Concilio», ha proseguito Sua Santità.

Segretario del Concilio episcopale è stato eletto il metropolita Varsonofij di San Pietroburgo e Ladoga, cancelliere del Patriarcato di Mosca. Presidente della comitato delle credenziali è stato eletto l’arcivescovo Innokentij di Vilnius e Lituania; presidente del comitato di redazione - il metropolita Pavel di Minsk e Zaslavl, esarca patriarcale di tutta la Bielorussia; presidente del comitato di conteggio - il metropolita Sergej di Ternopil e Kremenets.

Поделиться:
Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono della situazione in Siria con Papa Francesco e i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente

14.04.2018

Il Patriarca accoglie delegazione della provincia di Trento

27.02.2018

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2018

Putin incontra i Primati delle Chiese ortodosse

04.12.2017

Solenne servizio divino a Mosca

04.12.2017

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Il presidente del Decr ha tenuto un video incontro con il segretario generale dell'Alleanza evangelica mondiale

25.02.2021

Il metropolita Hilarion: i cristiani del Medio Oriente e di altri paesi hanno bisogno della nostra compassione e della nostra preghiera

22.02.2021

Il metropolita Hilarion ha ricordato che sono i peccati umani a causare gli scismi ecclesiastici

22.02.2021

Il metropolita Hilarion: Al centro del dialogo con la Chiesa cattolica sta la situazione dei cristiani in Medio Oriente, la cultura e il lavoro caritativo

22.02.2021

Riunione del Gruppo misto di lavoro per il coordinamento di progetti culturali e sociali tra la Santa Sede e la Chiesa ortodossa russa

12.02.2021

La Conferenza "La Chiesa e la pandemia"

12.02.2021

Relazione del metropolita Hilarion di Volokolamsk alla conferenza "La Chiesa e la pandemia"

12.02.2021

Il metropolita Hilarion sull'abolizione delle disposizioni anti-ecclesiastiche nella legislazione del Montenegro

07.02.2021

Il metropolita Hilarion ritiene blasfemo l’uso dei simboli LGBT insieme a quelli cristiani

31.01.2021

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk incontra il capo della missione diplomatica francese a Mosca

25.01.2021

Il metropolita Hilarion: le regole del politicamente corretto non devono giustificare l'intrusione in ciò che è sacro per milioni di persone

25.01.2021

Il metropolita Hilarion: negli Stati Uniti è in atto un deliberato attacco alla struttura tradizionale della famiglia

24.01.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio