Home page Notizie
Incontro con il Primate della Chiesa Ortodossa in&…

Incontro con il Primate della Chiesa Ortodossa in America

Il 18 novembre 2016, presso la residenza patriarcale nel Monastero stavropigiale di Daniele di Mosca, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha incontrato Sua Beatitudine il Metropolita di tutta l'America e il Canada Tikhon, che è arrivato nel territorio della Chiesa Russa per partecipare alle celebrazioni del 70° compleanno del Primate della Chiesa ortodossa russa.

Il Metropolita Tikhon era accompagnato dai membri della delegazione: il vescovo Daniel di Santa Rosa, l’archimandrita Gerasim (Eliel), l’arciprete Nazariy Polatayko, l’arcidiacono Iosif Matusiak, il lettore Roman Ostash e il cancelliere del Seminario Teologico ortodosso di San Vladimir a New York, arciprete Chad Hatfield.

Per la Chiesa ortodossa russa hanno preso parte alla riunione il presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca (Decr), metropolita Hilarion di Volokolamsk, l’amministratore delle parrocchie patriarcali negli Stati Uniti, il vescovo Ioann di Naro-Fominsk, il vicepresidente del Decr, arciprete Nikolaj Balashov, il dipendente del Decr D. Petrovsky.

Sua Santità il Patriarca Kirill ha accolto con grande favore l'ospite e ha detto: «Grazie per aver accolto l’invito a pregare insieme con me in occasione di questo anniversario, ne prendo atto».

Sua Santità ha sottolineato l'importanza delle relazioni bilaterali tra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa ortodossa in America. «Le origini storiche di questi buoni rapporti sono collegati con i nomi dei nostri grandi santi comuni - San Tichon, Patriarca di Mosca, San Germano dell'Alaska, Sant’Innocenzo e il santo martire Giovanni Kochurov - ha ricordato Sua Santità. - I loro nomi sono nel calendario di entrambe le nostre Chiese, noi li preghiamo chiedendo di intercedere presso Dio per la prosperità delle Chiese ortodosse d’America e Russa e per la conservazione delle buone relazioni che abbiamo stabilito».

A questo proposito, il Primate della Chiesa ortodossa russa ha ricordato che lo scorso 9 novembre si è tenuta nella città di Kadom (regione di Ryazan) una conferenza dedicata a San Germano dell'Alaska, che è nato in questo luogo. La conferenza ha riunito studiosi e scienziati provenienti da Russia e Stati Uniti.

Durante l'incontro Sua Santità il Patriarca Kirill ha sottolineato l'importanza di mantenere le relazioni bilaterali tra la Rappresentanza della Chiesa ortodossa russa a New York e la Rappresentanza della Chiesa ortodossa in America a Mosca. «Piangiamo la morte prematura di padre Aleksandr, che ha guidato la vostra rappresentanza a Mosca. Egli ha dato un contributo tranquillo, ma molto positivo allo sviluppo delle relazioni tra le nostre due Chiese», ha testimoniato Sua Santità.

Sua Santità il Patriarca ha anche osservato che la Chiesa ortodossa russa accoglie volentieri i pellegrini dall'America. «Crediamo che la visita in Russia dei rappresentanti della vostra Chiesa è anche una manifestazione dei nostri legami storici e testimonia l'importanza delle nostre relazioni bilaterali oggi», ha proseguito Sua Santità.

Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha anche ricordato l'importanza dello scambio di studenti per il mantenimento delle relazioni tra le Chiese locali. «Siamo lieti di dare il benvenuto ai nuovi studenti della Chiesa ortodossa in America. Notiamo l'importante ruolo del Seminario di San Vladimir nello sviluppo della conoscenza teologica», ha continuato Sua Santità, accogliendo con particolare favore la partecipazione alla riunione del cancelliere di questo istituto, arciprete Chad Hatfield.

«Le relazioni tra le nostre Chiese sono molto amichevoli, siamo in cooperazione, anche a livello panortodosso discutiamo le questioni relative alla vita della Chiesa ortodossa in America. Gioisco per l'opportunità di discutere con Voi e con i vostri fratelli una serie di questioni che sono all'ordine del giorno di tutte le Chiese ortodosse, così come quelle relative allo sviluppo delle nostre relazioni bilaterali», ha detto Sua Santità.

A sua volta, il Metropolita di tutta l'America e il Canada Tikhon ha espresso gratitudine per l'accoglienza calorosa a Mosca e per l'invito a partecipare alla celebrazione del 70° compleanno di Sua Santità il Patriarca Kirill. «Non vedo l'ora di celebrare il culto insieme a Voi e agli altri Primati delle Chiese ortodosse locali», ha detto Sua Beatitudine.

Sua Beatitudine il Metropolita Tikhon ha portato a Sua Santità il Patriarca i saluti del Sacro Sinodo della Chiesa ortodossa in America. «Tutti noi, sia i laici che i chierici e i monaci, siamo uniti a Voi nella preghiera, - ha detto. - La Chiesa ortodossa in America, la più giovane tra le Chiese ortodosse locali, considera un grande onore partecipare a questo evento storico insieme con i responsabili e i rappresentanti delle antiche Chiese e dei grandi Patriarcati, che sono riuniti a Mosca. Come per la celebrazione del 1025° anniversario del Battesimo della Rus’ nel 2013, le attività che sono attualmente in corso stanno ad indicare quanto vi preoccupate dell'unità della Chiesa e della costruzione di uno spirito di condivisione».

Sua Beatitudine il Metropolita Tikhon ha dichiarato: «In tutto il Nord America sono ben consapevoli del vostro atteggiamento fraterno verso la nostra Chiesa ortodossa... I nostri sacerdoti e i nostri fedeli osservano con quanto impegno e dedizione svolgete il vostro ministero pastorale, così come il lavoro apostolico come Primate della Chiesa ortodossa russa, hanno visto i vostri sforzi quando avete servito come presidente del Dipartimento per le relazioni esterne, e il vostro ministero come rappresentante del monachesimo. Troppo spesso, purtroppo, si dimentica il ruolo importante che viene svolto dal monachesimo nell’attività missionaria e apostolica. Voi, Santità, avete sempre difeso questo ruolo».

A tal proposito, molto importante è stata, secondo il Primate della Chiesa ortodossa in America, la conferenza internazionale che si è tenuta quest'anno con la benedizione di Sua Santità il Patriarca, dedicata al 1000° anniversario della presenza dei monaci russi sul Monte Athos. «Questa presenza russa sulla Santa Montagna ha dato i suoi frutti, per esempio, nella persona di San Sergio di Radonež e di altri santi monaci, così come nelle attività dei missionari che sono stati inviati in Alaska per gettare il seme della fede. Noi siamo uniti a Voi nella vostra testimonianza di questi santi», ha continuato Sua Beatitudine, esprimendo la speranza di un ulteriore sviluppo delle relazioni fraterne tra le due Chiese.

Nel corso della conversazione è stata discussa una vasta gamma di questioni relative alle relazioni bilaterali tra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa ortodossa in America, così come la cooperazione panortodossa.

Поделиться:
Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono della situazione in Siria con Papa Francesco e i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente

14.04.2018

Il Patriarca accoglie delegazione della provincia di Trento

27.02.2018

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2018

Putin incontra i Primati delle Chiese ortodosse

04.12.2017

Solenne servizio divino a Mosca

04.12.2017

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Il presidente del Decr ha tenuto un video incontro con il segretario generale dell'Alleanza evangelica mondiale

25.02.2021

Il metropolita Hilarion: i cristiani del Medio Oriente e di altri paesi hanno bisogno della nostra compassione e della nostra preghiera

22.02.2021

Il metropolita Hilarion ha ricordato che sono i peccati umani a causare gli scismi ecclesiastici

22.02.2021

Il metropolita Hilarion: Al centro del dialogo con la Chiesa cattolica sta la situazione dei cristiani in Medio Oriente, la cultura e il lavoro caritativo

22.02.2021

Riunione del Gruppo misto di lavoro per il coordinamento di progetti culturali e sociali tra la Santa Sede e la Chiesa ortodossa russa

12.02.2021

La Conferenza "La Chiesa e la pandemia"

12.02.2021

Relazione del metropolita Hilarion di Volokolamsk alla conferenza "La Chiesa e la pandemia"

12.02.2021

Il metropolita Hilarion sull'abolizione delle disposizioni anti-ecclesiastiche nella legislazione del Montenegro

07.02.2021

Il metropolita Hilarion ritiene blasfemo l’uso dei simboli LGBT insieme a quelli cristiani

31.01.2021

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk incontra il capo della missione diplomatica francese a Mosca

25.01.2021

Il metropolita Hilarion: le regole del politicamente corretto non devono giustificare l'intrusione in ciò che è sacro per milioni di persone

25.01.2021

Il metropolita Hilarion: negli Stati Uniti è in atto un deliberato attacco alla struttura tradizionale della famiglia

24.01.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio