Home page Notizie
A Mosca si è aperto il Sacro Concilio dei&nbs…

A Mosca si è aperto il Sacro Concilio dei vescovi

Il 29 novembre 2017 dopo la Divina Liturgia e un servizio di preghiera (moleben) davanti alle reliquie di san Tichon, il Patriarca di Mosca, si è aperto nella sala dei concili della cattedrale di Cristo Salvatore il Concilio dei Vescovi della Chiesa ortodossa russa, al quale hanno partecipato i vescovi del Patriarcato di Mosca in Russia, Ucraina, Bielorussia, Moldavia, Azerbaigian, Kazakistan, Kirghizistan, Lettonia, Lituania, Tagikistan, Turkmenistan, Uzbekistan ed Estonia, così come all’estero, ovunque sono le diocesi della Chiesa ortodossa russa.
Presidente del Concilio dei Vescovi, ai sensi del Regolamento della Chiesa ortodossa russa, è il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie.

La presidenza è composta dai membri permanenti del Sacro Sinodo: metropolita Onufrij di Kiev e di tutta l’Ucraina; metropolita Juvenalij di Krutitsy e Kolomna; metropolita Vladimir di Chisinau e di tutta la Moldavia; metropolita Aleksandr di Astana e Kazakistan, capo del distretto metropolitano nella Repubblica del Kazakistan; metropolita Vikentij di Tashkent e Uzbekistan, capo del distretto metropolitano dell’Asia centrale; metropolita Varsonofij di San Pietroburgo e Ladoga, cancelliere del Patriarcato di Mosca; metropolita Pavel di Minsk e Zaslavl, esarca patriarcale di tutta la Bielorussia; metropolita Hilarion di Volokolamsk, presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca.
Fanno parte dell’Ufficio di presidenza anche i vescovi invitati a partecipare alla sessione invernale del Sacro Sinodo: il metropolita di Kirovograd e Novomirgorod Ioasaf, l’arcivescovo di Bobrujsk e Byhovsk Serafim, il vescovo di Kyzyl e Tuva Feofan, il vescovo di Novorosijsk e Gelendzik Feognost, il vescovo di Severomork e Umba Mitrofan.
Inoltre, per decisione del Sacro Sinodo del 28 novembre 2017 (verbale N. 104), tenuto conto dell’importanza della partecipazione ai lavori del Concilio dei Vescovi da parte dei Primati della parte autonoma e di autogoverno del Patriarcato di Mosca, la presidenza comprende: il metropolita di Tokyo e di tutto il Giappone Daniel, il metropolita di America orientale e New York Hilarion, il metropolita di Riga e di tutta la Lettonia Aleksandr, il metropolita di Tallin e di tutta l’Estonia Kornilij.
Il Patriarca Kirill ha commentato alcuni punti dei regolamenti del Concilio ed ha annunciato l’ordine del giorno.
I presenti hanno adottato i regolamenti, l’ordine del giorno e il programma del Concilio, hanno approvato la composizione del comitato editoriale e di contabilità.
Segretario del Concilio episcopale è stato eletto il metropolita Varsonofij di San Pietroburgo e Ladoga, cancelliere del Patriarcato di Mosca. Presidente della comitato delle credenziali è stato eletto l’arcivescovo Mark di Berlino e della Germania; presidente del comitato di redazione – il metropolita Pavel di Minsk e Zaslavl, esarca patriarcale di tutta la Bielorussia; presidente del comitato di conteggio – il metropolita Mitrofan di Gorlovka e Slavjansk.
Il Patriarca ha anche presentato un gruppo di assistenti e consiglieri.
Il metropolita Pavel di Minsk e Zaslavl, presidente del comitato di relazione, ha letto i messaggi di congratulazioni del Presidente della Federazione Russa V.V. Putin, del Presidente della Repubblica di Bielorussia A.G. Lukashenko, del Presidente della Repubblica di Moldova I.N. Dodon, del Presidente della Repubblica di Kazakistan N.A.Nazarbaev.
Il discorso principale sulla vita e le attività della Chiesa Ortodossa Russa in seno al Concilio è stato tenuto da Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie’ Kirill.

Поделиться:
Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono della situazione in Siria con Papa Francesco e i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente

14.04.2018

Il Patriarca accoglie delegazione della provincia di Trento

27.02.2018

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2018

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Il presidente del Decr ha tenuto un video incontro con il segretario generale dell'Alleanza evangelica mondiale

25.02.2021

Il metropolita Hilarion: i cristiani del Medio Oriente e di altri paesi hanno bisogno della nostra compassione e della nostra preghiera

22.02.2021

Il metropolita Hilarion ha ricordato che sono i peccati umani a causare gli scismi ecclesiastici

22.02.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio