Home page Notizie
Ordinanza del Concilio dei vescovi della Chie…

Ordinanza del Concilio dei vescovi della Chiesa ortodossa russa “Sull’istanza dell’ex metropolita di Kiev e di tutta l’Ucraina Filaret”

Il secondo giorno dei lavori del Concilio dei vescovi della Chiesa ortodossa russa è stata ascoltata l’istanza dell’ex metropolita di Kiev e di tutta l’Ucraina Filaret al Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill e all’episcopato della Chiesa ortodossa russa.
Nella lettera, datata 16 novembre, è inclusa la richiesta di rinnovare la comunione eucaristica e di preghiera con i cristiani che sono nello scisma ecclesiastico ucraino, nonché della cancellazione di tutte le scomuniche e di tutte le dimissioni dallo stato clericale al fine di raggiungere la pace, commandata da Dio, tra i cristiani ortodossi della stessa fede e la riconciliazione tra i popoli. La lettera si conclude con le parole: “Chiedo perdono per tutto ciò, in cui ho peccato con azioni, con parole e con tutti i miei sensi, e nello stesso modo perdono tutti”.
Nell’ordinanza, adottata a conclusione della discussione, viene rilevato che il Concilio dei vescovi ha accolto benevolmente la lettera, considerandola un passo avanti da parte di quelli che una volta si erano staccati dalla comunione con la Chiesa ortodossa ucraina in vista del risanamento dello scisma e il rinnovamento dell’unità ecclesiastica.
I membri del Concilio sottolineano: “Oggi il dovere sia di coloro che rimangono nella Chiesa che di quelli che ci si vogliono riunire è superare la pluriennale alienazione nelle quotidiane gesta dell’amore reciproca e di abnegazione, sperando nella misericordia e nella grazia del nostro Signore Gesù Cristo, che ha “abbattuto il muro di separazione”. La rinuncia decisiva alla violenza e agli impossessamenti con forza delle chiese, rifiuto delle vecchie accuse e dei rimprocci, il perdono reciproco – ecco i rimedi di abnegazione e dell’amore di Cristo, solo con cui si può rinnovare l’unità della Chiesa canonica in Ucraina.
Non è la prima volta che il Concilio dei vescovi della Chiesa ortodossa russa tratta il tema di guarigione dello scisma ecclesiastico ucraino. Così, nel 2008 l’ordinanza conciliare “Sull’unità della Chiesa” sono stati approvati gli sforzi della Chiesa ortodossa ucraina sul superamento dello scisma tramite dialogo, basato sulla “fedeltà alla tradizione canonica della Chiesa e il desiderio di far ritornare nella comunione ecclesiastica coloro che si sono staccati dalla salvifica unità”. Nel messaggio del Sacro Sinod della Chiesa ortodossa russa ai cristiani ortodossi dell’Ucraina del 26 luglio 2010 è stato scritto: “Che cosa può essere più desiderabile del ritorno dei fratelli dissociatisi, nel sacro recinto della Chiesa – una, santa, cattolica e apostolica? Sarebbe un vero trionfo dell’Ortodossia, trionfo dell’amore di Cristo. Preghiamo perché si avvicini il momento quando quelli che si sono sottratti nello scisma desidereranno ritornare nel grembo della Chiesa liberamente e disinvoltamente; perché sia giunto questo giorno, da lungo aspettato; il giorno che porterà pace e salvezza a molte anime esauste. Crediamo, che giungerà senz’altro.
Per procedere con i negoziati il Concilio ha creato una commissione composta dal metropolita Hilarion di Volokolamsk (presidente); il metropolita di Boryspil’ e Brovary Antonij; il metropolita di Kam'janec'-Podil's'kyj di Gorodok Feodor; il metropolita di Lugansk e Alčevsk Mitrofan; l’arciprete Nikolaj Balašov; l’arciprete Nikolaj Danilevič; l’arciprete Igor Yakimčuk (segretario).

Поделиться:
Il Patriarca maronita ha ringraziato il Primate della Chiesa russa per la partecipazione al destino dei cristiani del Medio Oriente

13.04.2021

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Santo Sinodo il 13 aprile 2021

13.04.2021

La lettera di ringraziamento del Patriarca d’Etiopia Abuna Mattia al Primate della Chiesa ortodossa russa

12.04.2021

Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il metropolita Hilarion: facciamo il dialogo con altre confessioni per chiarirgli la nostra posizione

18.04.2021

Il metropolita Hilarion: il Patriarca Bartolomeo non vuole riconoscere il suo errore nella questione ucraina

17.04.2021

Il presidente del Decr ha inviato le condoglianze per la morte del Cardinale Edward Cassidy

12.04.2021

Il metropolita Hilarion: l’attività di un politico non deve contraddire le sue convinzioni religiose

11.04.2021

Il periodo della pandemia non è propizio per i pellegrinaggi all’estero, pensa il metropolita Hilarion

11.04.2021

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio