Home page Notizie
Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono …

Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono della situazione in Siria con Papa Francesco e i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente

“Oggi ho avuto una conversazione telefonica con Papa Francesco e con tutti i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente – il Patriarca Bartolomeo di Costantinopoli, Teodoro di Alessandria, Giovanni di Antiochia e Teofilo di Gerusalemme. Sicuramente, abbiamo parlato della situazione in Siria”, ha informato Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill nel corso di un incontro con i giornalisti che si è svolto il 14 aprile 2018 presso la residenza patriarcale a Peredelkino, alla periferia di Mosca.
Ai colloqui, svoltisi per iniziativa del Primate della Chiesa ortodossa russa, ha partecipato il Presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca metropolita Hilarion di Volokolamsk.
“Abbiamo intrapreso questa iniziativa, sapendo che i cristiani non possono rimanere indifferenti di fronte a quanto sta accadendo in Siria in questi giorni. La Siria, il Medio Oriente sono il luogo, dove nacque il Cristianesimo, e i terribili conflitti che oggi stanno lacerando la terra siriana non possono che creare minaccia, tra l’altro, alla presenza cristiana. È anche ben evidente che la gente sta soffrendo tanto. Il messaggio della Chiesa al mondo e sempre legato all’annuncio della pace tra gli uomini e della giustizia. Allora è impossibile tacere quando avvengono cose come quelle degli ultimi giorni in Siria”, ha ribadito Sua Santità.
Il 14 aprile, alle 3 del mattino in Italia, gli Usa, la Gran Bretagna e la Francia hanno lanciato un attacco missilistico sulla Siria.
“Sono contento di queste conversazioni – tutti i miei interlocutori condividono la mia preoccupazione”, ha proseguito il Patriarca. “C’è il desiderio di continuare questo dialogo per cercare di influire in qualche maniera sulla situazione”.
“Abbiamo detto che i cristiani devono influire sulla situazione per fare in modo che si fermi la violenza e la guerra, perché non vi siano ancora tante tragiche vittime, come quelle che abbiamo visto in questi giorni. È stato un dialogo chiaramente pacifico”, ha affermato il Primate della Chiesa ortodossa russa.
Il Patriarca Kirill ha anche sottolineato che la Chiesa non persegue alcuno scopo politico: “La Chiesa sta fuori da qualsiasi contesto e lotta politica, e proprio per questo possiamo dialogare con tutti, il che nella situazione del conflitto è già parecchio”.
Rispondendo alle domande dei giornalisti sui dettagli delle conversazioni telefoniche, il portavoce del Patriarca di Mosca e di tutte le Russie sacerdote Aleksandr Volkov ha comunicato che la conversazione tra il Patriarca e il Papa “si è svolta in un’atmosfera cordiale di reciproca comprensione. È partita dai reciproci auguri per la solennità della Pasqua ed è continuata nel contesto della problematica siriana, nonché delle minacce che oggi riguardano il mondo intero. Il papa e il patriarca si sono accordati per continuare il loro costruttivo dialogo”.
Lo stesso giorno, per incarico del Patriarca Kirill il Presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca metropolita Hilarion di Volokolamsk ha discusso gli stessi temi con il Patriarca della Chiesa Copta Teodoro II e il Primate della Chiesa ortodossa siriaca (precalcedonese) Mar Ignazio Efrem II .

Поделиться:
Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono della situazione in Siria con Papa Francesco e i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente

14.04.2018

Il Patriarca accoglie delegazione della provincia di Trento

27.02.2018

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2018

Il metropolita Hilarion: l’attività di un politico non deve contraddire le sue convinzioni religiose

11.04.2021

Il periodo della pandemia non è propizio per i pellegrinaggi all’estero, pensa il metropolita Hilarion

11.04.2021

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Il presidente del Decr ha tenuto un video incontro con il segretario generale dell'Alleanza evangelica mondiale

25.02.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio