Home page Notizie
Il metropolita Hilarion ha informato quali documen…

Il metropolita Hilarion ha informato quali documenti saranno considerati al Concilio dei vescovi

Alla plenaria del Consiglio interconciliare della Chiesa ortodossa russa, che ha avuto luogo alla fine di maggio, sono stati approvati i progetti dei tre documenti in cui viene presentata la posizione della Chiesa riguardo alcune questioni attuali della vita contemporanea. I documenti saranno discussi al Concilio dei vescovi, il quale sarà convocato alla fine di novembre del 2021. Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha raccontato nel programma televisivo “La Chiesa e il mondo” quali temi sono trattati nei progetti preparati e quale è il meccanismo della loro elaborazione.

“Il Consiglio interconciliare è un forum ecclesiastico-sociale cui i vescovi, sacerdoti, monaci e laici partecipano alla pari. In generale, sono circa 200 persone, ciascuna delle quali ha un voto. Il Consiglio interconciliare è stato istituito per preparare i progetti di documenti per i Concili dei vescovi”, ha ricordato il metropolita. Egli ha constatato che i documenti preparati dal Consiglio interconciliare avranno lo status ufficiale, se il Concilio li approva.

Uno dei temi difficili per la società d’oggi viene trattato nel progetto del documento “Sull’inviolabilità della vita umana dal momento del concepimento”, il quale è stato elaborato nella Commissione per la teologia e l’istruzione teologica del Consiglio interconciliare. Come presidente di questa Commissione il metropolita Hilarion ha sottolineato che il documento continua la discussione sollevata nei “Principi della dottrina sociale della Chiesa ortodossa russa” ed è finalizzato alla difesa della vita umana dal momento del concepimento. “In questo documento diciamo che la vita umana ha valore non solo quando una persona umana viene al mondo, ma anche prima, che non solo i bambini nati hanno bisogno della protezione legale, ma pure quelli che si trovano ancora nel grembo materno”, ha raccontato Sua Eminenza.

Un altro documento importante che è stato discusso alla plenaria del Consiglio interconciliare concerne la benedizione ai cristiani ortodossi per l’esecuzione del dovere militare. “Questo documento è nato nel contesto della discussione ecclesiale riguardo la possibilità di benedire armi militari”, ha spiegato il metropolita. “Per esempio, potrebbe un sacerdote venire a una base nucleare e benedire una bomba atomica? Le questioni del genere sono state sollevate all’interno della Chiesa e questo documento cerca di risponderle”. Presentando l’idea principale del documento elaborato, il metropolita Hilarion ha sottolineato: “Non benediciamo le armi di distruzione di massa e non benediciamo armi come strumento di omicidio. Però la Chiesa benedice i soldati per imprese militari, li benedice con armi che portano. Non per caso persino sulle icone vengono raffigurati i martiri-militi con armi come, per esempio, santo megalomartire Giorgio il Vincitore con una lancia oppure alcuni santi principi raffigurati con spade”.

Nel documento “Sul lavoro secolare dei chierici” viene considerata la questione: quali professioni sono compatibili con il ministero sacerdotale. “Sappiamo che in Russia, per esempio, la maggioranza dei sacerdoti riceve lo stipendio dalle parrocchie e non fà un lavoro secolare, ma all’estero, anche nei paesi, dove ho fatto il servizio pastorale: in Austria, Ungheria, Gran Bretagna; Belgio, molti nostri sacerdoti sono costretti a fare un lavoro secolare”; ha spiegato il metropolita Hilarion di Volokolamsk. “Questo documento cerca di specificare quali tipi di attività secolare sono compatibili con il ministero sacerdotale e quali non lo sono”.

Condividere:
Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al VII Congresso dei leader delle religioni mondiali e tradizionali

14.09.2022

Messaggio di auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill al Re di Gran Bretagna Carlo III per la sua ascesa al trono reale

10.09.2022

La Chiesa russa ha riconosciuto la Chiesa ortodossa macedone (Arcivescovado di Ochrida) come Chiesa-sorella autocefala

25.08.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

25.08.2022

Condoglianze di Sua Santità il Patriarca Kirill per la morte delle persone nell’incidente nella città turca di Gaziantep

21.08.2022

Ha avuto luogo una conversazione di Sua Santità il Patriarca Kirill con il Presidente del Kazakistan

16.08.2022

Condoglianze del Patriarca Kirill per la morte dei fedeli nell’incendio della chiesa Abu Seifen al Cairo

15.08.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l'Ambasciatore della Giordania in Russia

29.07.2022

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al Primo Forum dei Giovani del Comitato Consultivo Interconfessionale Cristiano

22.07.2022

Il Patriarca Kirill ha incontrato i chierici della diocesi di Singapore e gli studenti indonesiani delle scuole teologiche del Patriarcato di Mosca

21.07.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato le onorificenze ecclesiastiche al presidente del Decr e ai suoi vice

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo è caduto nello scisma

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

23.09.2021

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato un rappresentante della Chiesa d'Inghilterra

20.09.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato un rappresentante della Chiesa assira d'Oriente

20.09.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato l’Imam supremo dell’Università “Al-Azhar” e il segretario del Consiglio degli anziani musulmani

16.09.2022

La delegazione ecclesiastica guidata dal Presidente del Decr ha incontrato il Presidente del Senato del Kazakistan

15.09.2022

La delegazione del Patriarcato di Mosca ha incontrato Papa Francesco

14.09.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato il Presidente del Kazakistan K. K. Tokaev

14.09.2022

Ha avuto luogo un incontro del metropolita Antonij con lo Sceicco-ul-Islam Allahshukjur Pasha-zade

14.09.2022

Commento del metropolita Antonij di Volokolamsk sull'adozione del documento “La guerra in Ucraina, pace e giustizia nella regione europea” da parte del CEC

08.09.2022

Ha avuto luogo un incontro del presidente del Decr con l’Arcivescovo di Canterbury

07.09.2022

Commento del capo della delegazione della Chiesa ortodossa russa all'XI Assemblea del Consiglio ecumenico delle Chiese

31.08.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

25.08.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato il Nunzio Apostolico nella Federazione Russa

24.08.2022

Il presidente del Decr ha espresso le sue condoglianze per la tragedia nella chiesa Abu Seifen al Cairo

15.08.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato Papa Francesco

05.08.2022

Il presidente del Decr ha incontrato il segretario della Santa Sede per i Rapporti con gli Stati

04.08.2022

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب