Home page Notizie
Il metropolita Porfirije di Zagabria-Lubiana è sta…

Il metropolita Porfirije di Zagabria-Lubiana è stato eletto Patriarca di Serbia

Il 18 febbraio 2021 si è tenuto nella capitale della Serbia il Sinodo dei vescovi della Chiesa ortodossa serba, durante il quale è stato eletto il nuovo Patriarca di Serbia.

La riunione elettorale si è svolta nella cripta della chiesa cattedrale di San Sava a Vračar. Il metropolita Porfirije di Zagabria-Lubiana, scelto a sorte tra tre candidati, è diventato il Patriarca della Chiesa ortodossa serba.

Tra i candidati eletti dal Sinodo c'erano anche il vescovo Irenej di Bačka e il vescovo Jefrem di Banja Luka.

Prima dell'inizio del Sinodo dei Vescovi, nella cripta della cattedrale di San Sava, è stata celebrata la Divina Liturgia, presieduta dal Locum Tenens del trono Patriarcale, metropolita Hrisostom di Dabar-Bosnia. Hanno concelebrato i vescovi e il clero della Chiesa ortodossa serba.

Prima dell'inizio della riunione del Sinodo, si è tenuto un servizio commemorativo presso la tomba del Patriarca di Serbia Irenej con un'invocazione dello Spirito Santo.

***

Il metropolita Porfirije di Zagabria-Lubiana (al secolo - Prvoslav Perič), è nato il 22 luglio 1961 nella città di Bečej (Serbia).

Si è diplomato alla scuola elementare a Caruga e al ginnasio a Novi Sad nel 1980.

Ha studiato archeologia presso la facoltà di filosofia dell'Università di Belgrado, e nel 1987 si è laureata presso la facoltà teologica della Chiesa ortodossa serba di Belgrado.

Ha ricevuto la tonsura monastica l'11 aprile 1986 dal suo padre spirituale, lo ieromonaco Irenej (Bulovič), in seguito vescovo di Bačka. Il 23 giugno dello stesso anno, il vescovo Pavle di Raška e Prizren (dal 1990 al 2009 – il Patriarca di Serbia) ha ordinato il monaco Porfirje ierodiacono presso il monastero della Santissima Trinità a Mušutište.

Ha compiuto i suoi studi post-laurea presso la facoltà di teologia dell'Università di Atene nel 1987-1990, e nel 2004 ha difeso la sua tesi di dottorato.

Il 21 novembre 1990 è stato ordinato ieromonaco presso il monastero dei Santi Arcangeli a Kovilj (diocesi di Bačka), dopodiché è stato nominato abate di questo monastero.

Il 14 maggio 1999, per decisione del Sinodo dei vescovi, è stato eletto vescovo vicario della diocesi di Bačka. Il 13 giugno 1999, il patriarca Pavle di Serbia ha presieduto la sua ordinazione episcopale.

Il 26 maggio 2014 è stato eletto metropolita di Zagabria-Lubiana dal Sinodo dei vescovi. L'ingresso nella diocesi, presieduto dal Patriarca di Serbia Irinej, è avvenuto il 13 giugno nella Cattedrale della Trasfigurazione del Signore a Zagabria.

Il 18 febbraio 2021, il Sinodo dei vescovi della Chiesa ortodossa serba lo ha eletto Patriarca di Serbia.

Поделиться:
Il Patriarca maronita ha ringraziato il Primate della Chiesa russa per la partecipazione al destino dei cristiani del Medio Oriente

13.04.2021

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Santo Sinodo il 13 aprile 2021

13.04.2021

La lettera di ringraziamento del Patriarca d’Etiopia Abuna Mattia al Primate della Chiesa ortodossa russa

12.04.2021

Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il presidente del Decr ha inviato le condoglianze per la morte del Cardinale Edward Cassidy

12.04.2021

Il metropolita Hilarion: l’attività di un politico non deve contraddire le sue convinzioni religiose

11.04.2021

Il periodo della pandemia non è propizio per i pellegrinaggi all’estero, pensa il metropolita Hilarion

11.04.2021

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio