Home page Notizie
Il Patriarca alla tomba di S. Nicola del Giap…

Il Patriarca alla tomba di S. Nicola del Giappone

[gallery]

Il 16 settembre 2012 il Patriarca di Mosca Kirill, in visita pastorale in Giappone, si è recato al cimitero Yanaka di Tokyo, dove riposano le spoglie del santo isoapostolo Nicola del Giappone. Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha tenuto un servizio di preghiera presso la tomba di San Nicola, missionario del Giappone.

Poi il Patriarca ha celebrato un servizio funebre per i vescovi ortodossi sepolti nello stesso luogo, i metropoliti Sergij (Tikhomirov, 1871-1945) e Feodosij (Nagashima, 1935-1999), il vescovo Nikolaj (Ono, 1872-1956). Sono state elevate preghiere per gli altri vescovi, che hanno esercitato il loro ministero in Giappone nel ventesimo secolo.

Al servizio hanno partecipato il metropolita di Tokyo e di tutto il Giappone Daniel, il metropolita Varsonofij di Saransk e Mordovia, cancelliere del Patriarcato di Mosca, il metropolita Hilarion di Volokolamsk, presidente del Dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca, l’arcivescovo di Rivne e Ostrog Bartolomej, l’arcivescovo Serafim di Sendai, il vescovo Sergij di Solnechnogorsk, capo della Segreteria amministrativa del Patriarcato di Mosca, V.R. Legoida, presidente del Dipartimento sinodale per l’informazione del Patriarcato di Mosca, l’arciprete Nikolaj Balashov, vice presidente del Dipartimento per le relazioni esterne e gli altri membri della delegazione che accompagnano il Primate della Chiesa ortodossa russa, l’arciprete Nikolaj Katsyuban, rettore della Rappresentanza della Chiesa ortodossa russa a Tokyo, il clero della Chiesa Ortodossa Autonoma Giapponese.

__________________________________

L’arcivescovo Nikolaj (Kasatkin) si è addormentato nel Signore il 3 (16) febbraio del 1912, dopo aver prestato il proprio ministero nella Terra del Sol Levante per 50 anni. Per decisione dell'imperatore Meiji fu sepolto al Cimitero di Yanaka, uno dei più illustri cimiteri della capitale giapponese. Nel 1970, San Nicola fu glorificato come santo isoapostolo, cioè pari agli apostoli, titolo riservato nella tradizione ortodossa ai grandi santi evangelizzatori.

Il metropolita di Tokyo e di tutto il Giappone Sergij (Tikhomirov) – discepolo del vescovo Nicola del Giappone e suo successore come capo della Missione in Giappone, è stato uno scrittore spirituale e storico della Chiesa. Il 21 marzo 1908 fu nominato vescovo di Kyoto, vicario della diocesi di Tokyo, e arrivò a Tokyo nel mese di giugno 1908. Dopo la morte dell’arcivescovo Nicola, il vescovo Sergij guidò la Missione dal 1912 e divenne vescovo di Tokyo e del Giappone. Il 4 settembre 1940, il metropolita Sergij a causa del divieto delle principali organizzazioni religiose, fu costretto a ritirarsi e a consegnare l'amministrazione temporanea della Chiesa al laico Arsenij Iwasawa. Il metropolita Sergij è morto il 10 agosto 1945.

Il vescovo Nikolaj di Tokyo e del Giappone (Ono) fu il primo arcivescovo ortodosso nato in Giappone. A causa della pressione sulle autorità giapponesi, il metropolita Sergij (Tikhomirov) fu destituito e la sede metropolitana rimase vacante. Il 6 aprile 1941 nella Cattedrale di Harbin l’archimandrita Nikolaj (Ono) fu consacrato vescovo di Tokyo e del Giappone da una delegazione di gerarchi della Chiesa ortodossa russa, guidata dal metropolita Meletij (Zaborowski) di Harbin e della Manciuria. Durante il Concilio straordinario del 18 giugno 1941, il vescovo Nikolaj fu riconosciuto Primate della Chiesa giapponese. Egli si è addormentato nel Signore il 19 novembre 1956 all’età di 85 anni.

Il 2 novembre 1969, in conformità con la decisione del Concilio dei vescovi della metropolia  americana, l'archimandrita Feodosij (Nagashima) fu consacrato vescovo dall'arcivescovo di San Francisco Ioann (Shakhovskoj) e dal vescovo di Tokyo Vladimir (Nagosskim). Nel febbraio 1970, in occasione del Concilio della Chiesa giapponese, il vescovo Feodosij fu nominato vescovo di Kyoto e del Giappone occidentale. Il 19 marzo 1972 in seguito alla partenza del metropolita Vladimir (Nagosskij) per gli Stati Uniti, il vescovo Feodosij fu eletto all'unanimità dal Concilio della Chiesa del Giappone arcivescovo di Tokyo, metropolita di tutto il Giappone. E’ morto il 7 maggio 1999.

Поделиться:
Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono della situazione in Siria con Papa Francesco e i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente

14.04.2018

Il Patriarca accoglie delegazione della provincia di Trento

27.02.2018

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2018

Putin incontra i Primati delle Chiese ortodosse

04.12.2017

Solenne servizio divino a Mosca

04.12.2017

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Il presidente del Decr ha tenuto un video incontro con il segretario generale dell'Alleanza evangelica mondiale

25.02.2021

Il metropolita Hilarion: i cristiani del Medio Oriente e di altri paesi hanno bisogno della nostra compassione e della nostra preghiera

22.02.2021

Il metropolita Hilarion ha ricordato che sono i peccati umani a causare gli scismi ecclesiastici

22.02.2021

Il metropolita Hilarion: Al centro del dialogo con la Chiesa cattolica sta la situazione dei cristiani in Medio Oriente, la cultura e il lavoro caritativo

22.02.2021

Riunione del Gruppo misto di lavoro per il coordinamento di progetti culturali e sociali tra la Santa Sede e la Chiesa ortodossa russa

12.02.2021

La Conferenza "La Chiesa e la pandemia"

12.02.2021

Relazione del metropolita Hilarion di Volokolamsk alla conferenza "La Chiesa e la pandemia"

12.02.2021

Il metropolita Hilarion sull'abolizione delle disposizioni anti-ecclesiastiche nella legislazione del Montenegro

07.02.2021

Il metropolita Hilarion ritiene blasfemo l’uso dei simboli LGBT insieme a quelli cristiani

31.01.2021

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk incontra il capo della missione diplomatica francese a Mosca

25.01.2021

Il metropolita Hilarion: le regole del politicamente corretto non devono giustificare l'intrusione in ciò che è sacro per milioni di persone

25.01.2021

Il metropolita Hilarion: negli Stati Uniti è in atto un deliberato attacco alla struttura tradizionale della famiglia

24.01.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio