Home page Notizie
L'ambasciatore del Messico dal Patriarca

L'ambasciatore del Messico dal Patriarca

Il 26 marzo 2013 il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha ricevuto presso la residenza patriarcale e sinodale nel monastero San Daniele di Mosca il nuovo ambasciatore del Messico nella Federazione Russa, Ruben Alberto Beltran Guerrero.

Per la Chiesa Ortodossa Russa ha partecipato alla riunione il vicepresidente del Dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca, igumeno Filaret (Bulekov). La conversazione è stata tradotta dal dipendente del Segretariato per l’estero del Dipartimento M. Palacio.

Ruben Alberto Beltrán Guerrero era accompagnato dal ministro consigliere dell'Ambasciata del Messico in Russia, Pablo Lozano.

Sua Santità il Patriarca Kirill ha rivolto parole di benvenuto agli ospiti. Constatando che Ruben Beltran ha una vasta esperienza diplomatica, il Primate della Chiesa Ortodossa Russa, ha detto: «È degno di nota che un uomo con una tale preparazione oggi rappresenti il Messico a Mosca».

Sua Santità ha detto che la storia dei rapporti tra la Russia e il Messico è «molto positiva». Dopo la rivoluzione del 1917 molti russi sono emigrati in Messico, diversi dei quali hanno raggiunto una posizione di rilievo nella società e hanno dato un notevole contributo alla vita del Paese. Inoltre, negli anni '70-80 c’è stata una nuova ondata di emigrazione in Messico dall'Unione Sovietica, a seguito della quale si sono formate molte famiglie miste.

Negli ultimi anni il Messico è stato visitato da molti turisti russi e le relazioni economiche tra i due Paesi sono intense, ha testimoniato il Patriarca Kirill. Sua Santità ha anche detto che la presenza della Chiesa Ortodossa Russa in Messico ha registrato un lieve aumento negli ultimi anni.

«C'è qualcosa in comune tra la Russia e il Messico, tra cui la psicologia delle persone e i valori cristiani che hanno un posto importante nella cultura nazionale e nella psicologia nazionale. Credo che questa potrebbe essere una buona base filosofica e morale per lo sviluppo delle relazioni tra i nostri Paesi», ha detto il Primate della Chiesa Russa.

Sua Santità il Patriarca Kirill ha ricordato il suo soggiorno in Messico nel 1998, quando visitò il Paese in occasione della consacrazione della chiesa russa in Nepantla, alla periferia di Città del Messico. Durante quella visita, Sua Santità, allora metropolita di Smolensk e Kaliningrad, aveva incontrato i rappresentanti delle comunità religiose nel Paese. «Devo dire che abbiamo grande rispetto del lavoro della Chiesa cattolica in Messico, e ci rallegriamo per il fatto che i rapporti tra la Chiesa cattolica e il Governo messicano siano migliorati in modo significativo», ha detto Sua Santità.

Il Patriarca ha espresso fiducia che i cristiani possano dare un contributo positivo allo sviluppo delle relazioni tra le nazioni. «Spero che Vostra Eccellenza contribuirà all'ulteriore sviluppo delle relazioni tra i nostri Paesi», ha detto il Primate della Chiesa Ortodossa Russa.

Rivolgendosi a Sua Santità, R. Beltran ha espresso la sua gratitudine per l’incontro. «Per me è un grande onore, soprattutto per il fatto che mi ha accolto in questo importante tempo per la Chiesa Ortodossa Russa durante la Quaresima, quando vengono eseguiti molti servizi divini», - ha detto il capo della missione diplomatica del Messico in Russia.

L'ambasciatore ha trasmesso al Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill i saluti del Presidente del Messico, Enrique Peña Nieto, che ha assunto la carica nel mese di dicembre dello scorso anno. Secondo il diplomatico, il nuovo governo del Messico è profondamente preoccupato per i problemi sociali del Paese. L'ambasciatore ha osservato che da tempo voleva ottenere un incarico in Russia.

R. Beltran ha detto che i popoli della Russia e del Messico sono uniti dallo spirito comunitario, dalla comune cultura e dall'impegno per una pace giusta. Egli ha ringraziato ancora una volta per l’incontro Sua Santità, definendolo «un uomo di importanza mondiale».

In conclusione, le parti si sono scambiate i doni. Sua Santità il Patriarca Kirill ha donato agli ospiti la medaglia coniata in occasione della sua intronizzazione. A sua volta, Beltran ha offerto al Primate della Chiesa Russa una rara edizione di un libro sulla cultura degli Aztechi.

Condividere:
Ha avuto luogo una conversazione di Sua Santità il Patriarca Kirill con il Presidente del Kazakistan

16.08.2022

Condoglianze del Patriarca Kirill per la morte dei fedeli nell’incendio della chiesa Abu Seifen al Cairo

15.08.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l'Ambasciatore della Giordania in Russia

29.07.2022

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al Primo Forum dei Giovani del Comitato Consultivo Interconfessionale Cristiano

22.07.2022

Il Patriarca Kirill ha incontrato i chierici della diocesi di Singapore e gli studenti indonesiani delle scuole teologiche del Patriarcato di Mosca

21.07.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato le onorificenze ecclesiastiche al presidente del Decr e ai suoi vice

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo è caduto nello scisma

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

23.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha inaugurato un simposio dedicato al primato e alla sinodalità nell’Ortodossia

16.09.2021

Messaggio del Primate della Chiesa ortodossa russa ai partecipanti al Forum Interreligioso del G20

12.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: le forze del male stanno lacerando l'unità delle Chiese ortodosse

29.08.2021

Saluto di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti del Festival “Russia – Grecia. Insieme attraverso i secoli”

21.08.2021

Auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill al Katholikos di tutti gli armeni Karekin II in occasione del suo 70° compleanno

21.08.2021

Il presidente del Decr ha espresso le sue condoglianze per la tragedia nella chiesa Abu Seifen al Cairo

15.08.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato Papa Francesco

05.08.2022

Il presidente del Decr ha incontrato il segretario della Santa Sede per i Rapporti con gli Stati

04.08.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Console del Libano a Mosca

22.07.2022

Il presidente del Decr ha incontrato l’Ambasciatore dell’Argentina nella Federazione Russa

20.07.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha consegnato un’onorificenza patriarcale all’Ambasciatore della Russia in Cina

19.07.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato il Ministro degli Esteri della Russia

11.07.2022

Nel giorno della festa parrocchiale il metropolita Antonij di Volokolamsk ha celebrato la liturgia nella chiesa della Natività di San Giovanni Battista in Presnja

07.07.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Nunzio Apostolico in Francia

04.07.2022

Il presidente del Decr è arrivato a Parigi con una visita di lavoro

01.07.2022

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato dei rappresentanti della Comunità di Sant’Egidio

20.10.2021

Il presidente del Decr ha partecipato a una riunione dedicata al 25° anniversario della Casa dell’estero russo

18.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Il Patriarca-Katholikos Karekin II è arrivato a Mosca sull’invito di Sua Santità il Patriarca Kirill

11.10.2021

Page is available in the following languages
Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب