Home page Notizie
Sulla situazione dei cristiani in Libia

Sulla situazione dei cristiani in Libia

Dichiarazione del Servizio Comunicazione del Dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca.

 

In Libia prima della guerra civile nel 2011 vivevano circa 100.000 cristiani. Ora il loro numero è di poche migliaia di persone. Si osserva un forte aumento del numero di casi di violenza e discriminazione contro i cristiani.

Nel corso degli ultimi mesi c’è stato un gran numero di attacchi, arresti e perfino torture dei cristiani. Nei mesi di febbraio e marzo 2013 sono stati compiuti attacchi alle chiese e ai sacerdoti, sono stati arrestati e torturati decine di cristiani copti con l'accusa di «proselitismo». Gli ordini religiosi caritatevoli cattolici, temendo le minacce, hanno dovuto lasciare il Paese.

Secondo il FoxNewsNetwork e le fonti egiziane, le 48 persone copte arrestate all'inizio di marzo a Bengasi sono state torturate e maltrattate. In seguito un cristiano in è morto.

Il 13 marzo 2013, la delegazione dell’Unione Europea in Libia ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in risposta all'arresto e alla tortura dei copti, in cui ha espresso profonda preoccupazione per la situazione della libertà religiosa in Libia, chiedendo ai leader del Paese di rispettare i diritti dei prigionieri. Nonostante questo, il 14 marzo a Bengasi è stata bruciata una chiesa copta. Ci sono stati altri casi di discriminazione e di persecuzione dei cristiani.

La Chiesa Ortodossa Russa esprime profonda preoccupazione per la rapida crescita di tensioni religiose in Libia. Uno degli obiettivi principali di ogni Stato moderno è quello di garantire i diritti umani e la libertà. Prendiamo atto con rammarico che la comunità internazionale ha prestato scarsa attenzione a tali casi eclatanti di discriminazione della minoranza cristiana in Libia.

Il Patriarcato di Mosca esprime la sua solidarietà ai fratelli e sorelle cristiani che sono perseguitati per la loro fede, e si augura che le autorità libiche prendano le misure necessarie per preservare la presenza cristiana nel Paese.

Condividere:
Condoglianze del Patriarca Kirill per la morte dei fedeli nell’incendio della chiesa Abu Seifen al Cairo

15.08.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l'Ambasciatore della Giordania in Russia

29.07.2022

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti al Primo Forum dei Giovani del Comitato Consultivo Interconfessionale Cristiano

22.07.2022

Il Patriarca Kirill ha incontrato i chierici della diocesi di Singapore e gli studenti indonesiani delle scuole teologiche del Patriarcato di Mosca

21.07.2022

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato le onorificenze ecclesiastiche al presidente del Decr e ai suoi vice

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo è caduto nello scisma

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

23.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha inaugurato un simposio dedicato al primato e alla sinodalità nell’Ortodossia

16.09.2021

Messaggio del Primate della Chiesa ortodossa russa ai partecipanti al Forum Interreligioso del G20

12.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: le forze del male stanno lacerando l'unità delle Chiese ortodosse

29.08.2021

Saluto di Sua Santità il Patriarca Kirill ai partecipanti del Festival “Russia – Grecia. Insieme attraverso i secoli”

21.08.2021

Auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill al Katholikos di tutti gli armeni Karekin II in occasione del suo 70° compleanno

21.08.2021

Messaggio di Sua Santità il Patriarca Kirill agli atleti della Russia – partecipanti alle XXXII Olimpiadi estive a Tokyo

10.08.2021

Il presidente del Decr ha espresso le sue condoglianze per la tragedia nella chiesa Abu Seifen al Cairo

15.08.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato Papa Francesco

05.08.2022

Il presidente del Decr ha incontrato il segretario della Santa Sede per i Rapporti con gli Stati

04.08.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Console del Libano a Mosca

22.07.2022

Il presidente del Decr ha incontrato l’Ambasciatore dell’Argentina nella Federazione Russa

20.07.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha consegnato un’onorificenza patriarcale all’Ambasciatore della Russia in Cina

19.07.2022

Il Presidente del Decr ha incontrato il Ministro degli Esteri della Russia

11.07.2022

Nel giorno della festa parrocchiale il metropolita Antonij di Volokolamsk ha celebrato la liturgia nella chiesa della Natività di San Giovanni Battista in Presnja

07.07.2022

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Nunzio Apostolico in Francia

04.07.2022

Il presidente del Decr è arrivato a Parigi con una visita di lavoro

01.07.2022

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha incontrato dei rappresentanti della Comunità di Sant’Egidio

20.10.2021

Il presidente del Decr ha partecipato a una riunione dedicata al 25° anniversario della Casa dell’estero russo

18.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Il Patriarca-Katholikos Karekin II è arrivato a Mosca sull’invito di Sua Santità il Patriarca Kirill

11.10.2021

Page is available in the following languages
Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب