Home page Notizie
Riunione a Bossey

Riunione a Bossey

La città di Bossey, alla periferia di Ginevra in Svizzera, ha ospitato il 18 settembre 2013 la consultazione di un giorno, organizzata dal Consiglio Mondiale delle Chiese, sulla crisi in Siria. Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti delle Chiese cristiane in Siria e in altri Paesi attivamente coinvolti negli sforzi per superare la crisi. Alla manifestazione ha partecipato anche l'ex segretario generale dell'Onu Kofi Annan, l'inviato speciale delle Nazioni Unite sulla Siria, Lakhdar Brahimi, e altri rappresentanti delle organizzazioni internazionali.

La Chiesa ortodossa russa è stata rappresentata dal presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, metropolita Hilarion di Volokolamsk. Alla riunione ha partecipato anche il rappresentante della Chiesa ortodossa russa al Consiglio mondiale delle Chiese e presso le organizzazioni internazionali a Ginevra, arciprete Mikhail Gundjaev.

L'incontro è stato indetto per esaminare la situazione nella Repubblica siriana e cercare di trovare possibili aree di azioni congiunte delle Chiese membri del Consiglio mondiale delle Chiese per risolvere la situazione.

Rivolgendosi ai presenti, Kofi Annan ha detto che non vede alcuna possibilità di soluzione militare al problema siriano. Pur apprezzando l'iniziativa della Russia di risolvere il problema delle armi chimiche in Siria e impedire un attacco militare, egli ha sottolineato che solo la Russia e gli Stati Uniti, in uno sforzo comune, utilizzando la propria autorità e influenza, possono avviare i negoziati tra le parti in conflitto. In molte occasioni, durante il suo discorso, ha più volte sottolineato la necessità di una rapida convocazione della conferenza «Ginevra-2».

I rappresentanti delle Chiese siriane hanno testimoniato la sofferenza dei cristiani siriani. Un numero crescente di famiglie cristiane è in fuga dal Paese. Il pericolo che la Siria, che vanta una lunga storia cristiana, possa ora perdere completamente la presenza cristiana, è reale.

Nel suo discorso, il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha reso noto ai presenti il contenuto della lettera di Sua Santità il Patriarca Kirill al presidente degli Stati Uniti Barack Obama, il cui tema principale era quello di evitare un attacco militare contro la Siria. Il metropolita ha parlato in dettaglio del lavoro svolto dalla Chiesa russa per migliorare la situazione in Siria e per alleviare le sofferenze del popolo siriano. «Quando siamo stati invitati a questa consultazione, molti la ritenevano disperata. Non vedevamo alcuna possibile soluzione per la situazione in Siria. Ora c'è un senso di speranza. È molto importante per tutti noi un momento di riflessione circa quali debbano essere i prossimi passi per raggiungere la pace in Siria...», ha detto.
Il presidente del Dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca ha sottolineato che la Chiesa ortodossa russa collabora con le autorità russe per raggiungere una soluzione pacifica al problema siriano. «Siamo lieti di vedere che questa collaborazione sta dando i suoi frutti», ha aggiunto. Il metropolita Hilarion spera inoltre che la conferenza «Ginevra-2» sia convocata al più presto e si raggiungano soluzioni politiche affidabili sulla Siria.

Il metropolita ha invitato le Chiese cristiane di tutto il mondo ad interagire con i propri governi, al fine di impedire il ritorno a una soluzione militare.

Al termine dela riunione, i partecipanti hanno prodotto un comunicato che esprime la loro visione comune della situazione in Siria e dei possibili modi per risolverla: «Non ci può essere alcuna soluzione militare alla crisi in Siria. La comunità internazionale ha bisogno di un approccio responsabile per la ricerca di una soluzione politica del conflitto e per il raggiungimento della pace in Siria, al fine di salvare molte vite ... I cristiani in Siria sono parte integrante di una società poliedrica, che ha una ricca storia. In tutto il mondo, le Chiese sono chiamate a lavorare con i governi dei loro Paesi per la risoluzione pacifica della crisi», dice il documento.

I partecipanti alla riunione hanno riconosciuto l'opportunità di organizzare un'altra consultazione poco prima della conferenza «Ginevra-2», quando sarà nota la data della convocazione.

Condividere:
Messaggio di auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill a  Tamás Sulyok in occasione della sua elezione a Presidente dell’Ungheria

27.02.2024

Nel  15° anniversario dell'intronizzazione di Sua Santità il Patriarca Kirill, è stata celebrata una liturgia solenne nella Cattedrale di Cristo Salvatore

01.02.2024

Messaggio natalizio del Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2024

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione giubilare del Consiglio interreligioso della Russia

07.12.2023

Dichiarazione di Sua Santità il Patriarca Kirill sugli eventi avvenuti all'aeroporto di Machachkala

30.10.2023

Il Patriarca Kirill ha partecipato all'incontro del Presidente Vladimir Putin con i rappresentanti delle comunità religiose russe

26.10.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill prega per tutti gli uccisi e i feriti dall’attacco missilistico sull’ospedale nella Striscia di Gaza

18.10.2023

Ha avuto luogo una riunione ordinaria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa

11.10.2023

Dichiarazione di Sua Santità il Patriarca Kirill in relazione alla ripresa delle ostilità nel Nagorno-Karabakh

19.09.2023

Hanno avuto luogo le trattative di Sua Santità il Patriarca Kirill con il Primate della Chiesa malankarese

06.09.2023

Dichiarazione di Sua Santità il Patriarca Kirill in occasione della condanna del metropolita Ionafan di Tulcin e Bratslav da parte del tribunale ucraino

07.08.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill: la Chiesa russa cerca di contribuire al rafforzamento delle relazioni tra la Russia e l’Africa

27.07.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill: i buoni rapporti fra la Russia e i Paesi dell’Africa favoreranno il rafforzamento dei valori morali tradizionali nel mondo

27.07.2023

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill al II Summit Russia – Africa

27.07.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill è intervenuto al secondo vertice Russia-Africa

27.07.2023

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha incontrato il Primate della Chiesa malankarese

27.02.2024

Il Presidente del Decr è arrivato in India

22.02.2024

Nel  15° anniversario dell'intronizzazione di Sua Santità il Patriarca Kirill, è stata celebrata una liturgia solenne nella Cattedrale di Cristo Salvatore

01.02.2024

Il Presidente del DECR ha incontrato il Primate della Chiesa ortodossa di Antiochia

30.01.2024

Il Presidente del DECR ha concelebrato con il Patriarca di Antiochia presso la rappresentanza della Chiesa russa a Damasco

28.01.2024

È cominciata una visita di lavoro del metropolita Antonij di Volokolamsk in Siria

27.01.2024

Il presidente del DECR ha partecipato alla presentazione della nuova edizione russa del libro “Gesù di Nazareth” di Papa Benedetto XVI

18.01.2024

Il presidente del DECR ha incontrato il leader della comunità drusa israeliana

25.12.2023

Il presidente del DECR ha partecipato all'inaugurazione ufficiale della mostra sulla decorazione interna della chiesa di San Sava a Belgrado

19.12.2023

Il Presidente del DECR ha partecipato a un forum internazionale musulmano

12.12.2023

Il Presidente del DECR e l’Esarca patriarcale dell’Europa Occidentale hanno celebrato la liturgia nella cattedrale della Santissima Trinità a Parigi

10.12.2023

Sua Santità il Patriarca Kirill ha presieduto una riunione giubilare del Consiglio interreligioso della Russia

07.12.2023

Il metropolita Antonij di Volokolamsk ha celebrato la Liturgia nella cattedrale di San Nicola a Vienna

26.11.2023

Il Presidente del DECR ha partecipato al Forum delle culture unite a San Pietroburgo

18.11.2023

Il Presidente del DECR ha incontrato l'Ambasciatore della Germania presso la Federazione Russa

15.11.2023

Page is available in the following languages
Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب