Home page Notizie
Messaggio del Patriarca per la Conferenza «Gi…

Messaggio del Patriarca per la Conferenza «Ginevra-2»

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha inviato un messaggio ai partecipanti alla Conferenza internazionale di pace «Ginevra-2», che si terrà a Montreux, in Svizzera, il 22 gennaio 2014. Il testo è riportato qui di seguito.

Oggi il mondo attende da voi con speranza azioni decisive, volte a risolvere pacificamente il conflitto sanguinoso in Siria. È difficile sopravvalutare la responsabilità che vi compete. La dimensione della tragedia in corso in Siria ormai da tre anni è enorme: centinaia di migliaia di persone innocenti sono rimaste vittime del conflitto armato e milioni di persone sono state sfollate o sono divenute rifugiati.

A nome della Chiesa ortodossa russa, vi esorto a fare ogni sforzo possibile per porre fine alle ostilità immediatamente e incondizionatamente, in modo che possa cominciare un dialogo con tutte le forze politiche siriane e con la partecipazione della società civile. Siamo convinti che la Siria debba rimanere uno Stato in cui sono rispettati i diritti e la dignità delle persone di tutti i gruppi nazionali, etnici e religiosi. La sicurezza e la libertà religiosa dei cristiani, che hanno vissuto in Medio Oriente per oltre 2000 anni e che sono parte integrante della società siriana, devono essere garantite, insieme alla sicurezza e alla libertà religiosa di tutti gli altri cittadini.

Il primo e più importante passo verso la pace e la stabilità, deve essere la liberazione degli ostaggi e l’impedimento della profanazione di santuari e oggetti del patrimonio storico, culturale e religioso. Finora non si ha alcuna notizia della sorte dei due gerarchi cristiani - i metropoliti Paulos e Yohanna Ibrahim - che sono stati rapiti nei pressi di Aleppo nel mese di aprile 2013. La madre superiora e le sorelle del monastero di Santa Tecla in Maalula sono tuttora tenute prigioniere. La loro immediata liberazione sarà la prova visibile che l'opposizione è pronta a lavorare per la ricerca della pace e dell’accordo in terra siriana.

La Chiesa ortodossa russa eleva le sue preghiere per la pace in Siria e compie ogni sforzo possibile per fornire assistenza efficace alle persone che soffrono in Siria, indipendentemente dalle loro origini etniche o appartenenza religiosa. Tuttavia, la situazione grave di centinaia di migliaia di persone all'interno della Siria, così come quella dei rifugiati che sono fuggiti nei Paesi vicini, esige nuove azioni su vasta scala da parte dell’intera comunità mondiale, al fine di prestare aiuto umanitario immediato alle vittime del conflitto armato.

Esorto le persone di buona volontà a fare tutto quanto è in loro potere per fermare l'escalation di violenza in Siria e porre fine alle azioni dei gruppi terroristici ed estremisti, impedendo loro di ricevere sostegno finanziario o armamenti dall’esterno, e per dare al popolo della Siria la possibilità di scegliere da sé la strada da seguire.

Chiedo alle persone le cui mani si sono macchiate del sangue di civili, di ravvedersi e di smettere di commettere iniquità. Ricordate che rovinare la pace è facile, ma per sanare le ferite della guerra occorrono decenni, ed è impossibile riportare i caduti in vita. Qualsiasi passo verso la riconciliazione e il ristabilimento dell'ordine e del benessere delle persone sarà benedetto da Dio.

La mia preghiera oggi è che il seme della pace, che i partecipanti alla conferenza sono chiamati a piantare, possa portare buoni frutti per ogni abitante della Siria.

+ KIRILL

Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

Поделиться:
Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il Patriarca Kirill ha discusso per telefono della situazione in Siria con Papa Francesco e i Patriarchi ortodossi del Medio Oriente

14.04.2018

Il Patriarca accoglie delegazione della provincia di Trento

27.02.2018

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2018

Putin incontra i Primati delle Chiese ortodosse

04.12.2017

Solenne servizio divino a Mosca

04.12.2017

Il presidente del Decr ha tenuto un video incontro con il segretario generale dell'Alleanza evangelica mondiale

25.02.2021

Il metropolita Hilarion: i cristiani del Medio Oriente e di altri paesi hanno bisogno della nostra compassione e della nostra preghiera

22.02.2021

Il metropolita Hilarion ha ricordato che sono i peccati umani a causare gli scismi ecclesiastici

22.02.2021

Il metropolita Hilarion: Al centro del dialogo con la Chiesa cattolica sta la situazione dei cristiani in Medio Oriente, la cultura e il lavoro caritativo

22.02.2021

Riunione del Gruppo misto di lavoro per il coordinamento di progetti culturali e sociali tra la Santa Sede e la Chiesa ortodossa russa

12.02.2021

Relazione del metropolita Hilarion di Volokolamsk alla conferenza "La Chiesa e la pandemia"

12.02.2021

Il metropolita Hilarion sull'abolizione delle disposizioni anti-ecclesiastiche nella legislazione del Montenegro

07.02.2021

Il metropolita Hilarion ritiene blasfemo l’uso dei simboli LGBT insieme a quelli cristiani

31.01.2021

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk incontra il capo della missione diplomatica francese a Mosca

25.01.2021

Il metropolita Hilarion: le regole del politicamente corretto non devono giustificare l'intrusione in ciò che è sacro per milioni di persone

25.01.2021

Il metropolita Hilarion: negli Stati Uniti è in atto un deliberato attacco alla struttura tradizionale della famiglia

24.01.2021

Il Consiglio Presidenziale per la cooperazione con le associazioni religiose si riunisce per una sessione regolare

21.01.2021

Le azioni di estremisti hanno causato un serio squilibrio nelle secolari relazioni cristiano-islamiche sul suolo siriano, afferma il metropolita Hilarion

17.01.2021

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha celebrato la Divina Liturgia sulle reliquie di San Nicola a Bari

19.12.2020

Il metropolita Hilarion di Volokolamsk incontra il Presidente della Puglia

19.12.2020

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio