Home page Notizie
Messaggio del Patriarca al neoeletto Presiden…

Messaggio del Patriarca al neoeletto Presidente ucraino

Sua Santità il Patriarca di Mosca e tutta la Rus’ Kirill ha rivolto un messaggio al neoeletto Presidente della Repubblica Ucraina Petro Poroshenko.

Al Presidente eletto della Repubblica Ucraina P. Poroshenko.

Egregio Signor Presidente,

Avendo appreso la scelta fatta dalla maggioranza dei cittadini ucraini che hanno partecipato alle elezioni del 25 maggio, desidero congratularmi con Lei e rivolgerle una parola pastorale, condividendo con Lei i miei pensieri e le mie speranze.

Le notizie sugli avenimenti in corso in Ucraina ogni giorno ci portano nuovo dolore, poiché stanno morendo e soffrendo persone indifese. Il Paese è sprofondato nell'abisso della discordia e dei conflitti. Al Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ il Signore ha affidato la cura spirituale dei popoli di diversi Stati. I dolori e le aspirazioni di tutti coloro che compongono il gregge spirituale della Chiesa ortodossa russa mi sono ugualmente cari, indipendentemente dal loro luogo di residenza. E prego accoratamente che la speranza del popolo ortodosso dell'Ucraina non venga confusa.

Insieme a molte altre persone, confido che i poteri che oggi vengogno messi nelle Sue mani concorrano al bene dell’est, ovest, nord e sud dell'Ucraina. Mi auguro che lo spargimento di sangue si fermi per sempre, che nessuno sia oppresso e umiliato, che si possano realizzare le scelte di vita, di ideologia e cultura di ogni gruppo della popolazione, che la vita religiosa proceda senza alcuna interferenza statale o politica e che le decisioni necessarie per la normalizzazione, il miglioramento e lo sviluppo di questa vita vengano prese liberamente e senza ostacoli, in uno spirito di rispetto dell'ordine canonico.

Lei ha un compito difficile e di estrema importanza: trovare il modo di conciliare la parti in conflitto, fare tutto il possibile per ripristinare la pace civile e l’accordo tra tutti. Sono convinto che, nella situazione attuale, è necessario mantenere un dialogo aperto con il popolo e i leader delle varie comunità, ascoltare le opinioni di tutti i cittadini.

Sei mesi fa, le fiamme dell’ostilità sono divampate a Kiev, e ora stanno imperversando nel sud-est del paese, senza risparmiare né donne, né bambini, né anziani. Oggi l'Ucraina ha urgente bisogno di pace e stabilità, verità e giustizia. E può diventare garante dello stabilimento di una vita dignitosa solo chi conosce bene, ama e capisce il proprio popolo, chi si erge con decisione a difesa dei valori morali che questo popolo conserva, chi vede il fondamento stabile della vita personale e nazionale in una famiglia forte, chi attinge la saggezza da autentiche fonti spirituali.

Le auguro la guida di Dio in tutto il lavoro e le gravi decisioni che La attendono. Che Dio benedica e doni pace e prosperità al popolo dell'Ucraina, così caro al mio cuore.

+ Kirill,

Patriarca di Mosca e tutta la Rus’

Поделиться:
Il Patriarca maronita ha ringraziato il Primate della Chiesa russa per la partecipazione al destino dei cristiani del Medio Oriente

13.04.2021

Discorso di Sua Santità il Patriarca Kirill alla riunione del Santo Sinodo il 13 aprile 2021

13.04.2021

La lettera di ringraziamento del Patriarca d’Etiopia Abuna Mattia al Primate della Chiesa ortodossa russa

12.04.2021

Сondoglianze del Patriarca in occasione dell’attentato a Makasar in Indonesia

29.03.2021

Congratulazioni patriarcali all’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° compleanno

23.03.2021

Il Patriarca Kirill si congratula con il metropolita Porfirije per la sua elezione alla Sede Patriarcale serba

18.02.2021

Il Patriarca Kirill è stato insignito della più alta decorazione statale della Serbia

15.02.2021

Il Presidente della Russia Vladimir Putin si è congratulato con Sua Santità il Patriarca Kirill per l’anniversario della sua intronizzazione patriarcale

01.02.2021

Papa Francesco manda al Patriarca Kirill gli auguri natalizi

07.01.2021

Il Sacro Sinodo ha costatato l'impossibilità della comunione eucaristica con l'arcivescovo di Cipro Crisostomo

20.11.2020

В дистанционном формате прошло заседание Священного Синода Русской Православной Церкви

20.11.2020

Dichiarazione del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill sullo status della chiesa di Santa Sofia

06.07.2020

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

18.04.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2020

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

05.01.2019

Il presidente del Decr ha inviato le condoglianze per la morte del Cardinale Edward Cassidy

12.04.2021

Il metropolita Hilarion: l’attività di un politico non deve contraddire le sue convinzioni religiose

11.04.2021

Il periodo della pandemia non è propizio per i pellegrinaggi all’estero, pensa il metropolita Hilarion

11.04.2021

Il presidente del Decr incontra l'ambasciatore slovacco in Russia

06.04.2021

Il metropolita Hilarion: nei paesi occodentali l’ideologia del gender viene inculcata ai bambini in età da asilo

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: la Chiesa non benedice le unioni omosessuali, poiché sono peccaminose

27.03.2021

Il metropolita Hilarion: proprio il cristianesimo ha causato l’abolizione della schiavitù

27.03.2021

Il presidente del Decr si è congratulato con l’arcivescovo Serafim di Sendai per il 70° annivesario

23.03.2021

Il metropolita Hilarion: in Ucraina è stata de facto bandita la Chiesa canonica

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: la scismatica “Chiesa ortodossa in Ucraina” non ha ricevuto un’autocefalia reale

20.03.2021

Il metropolita Hilarion: l’ideologia europea diventa fondamentalmente antireligiosa

14.03.2021

Il metropolita Hilarion ha sottolineato l’importanza degli incontri inter-ortodossi nel “format di Amman”

13.03.2021

Il metropolita Hilarion: Chiese e comunità religiose diventano bersagli per la comunità LGBT

28.02.2021

Il metropolita Hilarion: il patriarca di Costantinopoli non ha gregge in Ucraina

27.02.2021

Il presidente del DECR ha incontrato il nuovo ambasciatore russo in Ungheria

26.02.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio