Si è tenuta il 6 giugno 2014 presso il Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca la XIX riunione del gruppo di lavoro sulla cooperazione tra la Chiesa ortodossa russa e il Ministero degli Affari Esteri della Federzione Russa. La riunione è stata presieduta dal presidente del Decr, metropolita Hilarion di Volokolamsk, e dal segretario di Stato – viceministro degli Affari Esteri della Federazione Russa, Grigorij Karasin.

L’evento è stato preceduto da una riunione del metropolita Hilarion con G.B. Karasin, nella quale sono state discusse le questioni all’ordine del giorno congiunto del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne e il Ministero degli Esteri russo.

Alla riunione del gruppo di lavoro hanno partecipato per la Chiesa ortodossa russa – il presidente del Dipartimento sinodale per i rapporti tra la Chiesa e la società, arciprete Vsevolod Chaplin, i vicepresidenti del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne, arciprete Nikolaj Balashov e archimandrita Filaret (Bulekov), il segretario del Decr per le relazioni interortodosse, arciprete Igor Yakymchuk, il segretario del Decr per l’estero, arciprete Sergej Zvonarev, il segretario del Decr per le relazioni intercristiane, ieromonaco Stefan (Igumnov), il responsabile del Settore delle relazioni interreligiose del Decr, sacerdote Dimitry Safonov, il personale del Decr; per il Ministero degli Affari Esteri – il direttore del Secondo Dipartimento per i Paesi della CSI V.A. Sorokin, il direttore del Dipartimento per le relazioni con la Federazione, il parlamento e le associazioni pubbliche (DSPO) O.V. Vasnetsov, il direttore del Primo Dipartimento per l’Asia A.B. Kulik, il vicedirettore del Dipartimento per le relazioni con i connazionali all’estero V.B. Goncharenko, il direttore del Dipartimento sulle nuove sfide e minacce I.I. Rogachev, il capo del Dipartimento DSPO R.A. Romanov, il consigliere capo del Dipartimento per il Medio Oriente e il Nord Africa V.V. Chamov e altri.

I partecipanti hanno discusso vari aspetti dell’interazione tra il Ministero degli Esteri russo e la Chiesa ortodossa russa per il periodo successivo alla precedente riunione del gruppo di lavoro, compresi i problemi della profonda crisi in Ucraina, la persecuzione dei cristiani in varie parti del mondo e i problemi di sostegno ai connazionali.

Durante la riunione sono state individuate le principali attività del gruppo di lavoro per il prossimo futuro.