Home page Notizie
Sua Santità il Patriarca Kirill: Agiremo in d…

Sua Santità il Patriarca Kirill: Agiremo in difesa del Patriarcato di Gerusalemme

“Ci è molto vicina la preoccupazione di Sua Beatitudine il Patriarca Teofilo”, ha sottolineato Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill, commentando il problema della preservazione della presenza cristiana in Terra Santa, la cui urgenza è stata segnalata dal Primate della Chiesa Ortodossa di Gerusalemme a cause delle azioni dei gruppi ebraici radicali, diretti, in particolare, a cacciare la comunità cristiana da Gerusalemme e dai suoi sobborghi.

“Conosciamo tutta questa storia e, in generale, conosciamo le difficoltà che sta affrontando la Chiesa di Gerusalemme”, ha detto Sua Santità il Patriarca Kirill nella sua tradizionale intervista di Natale trasmessa dal canale televisivo “Rossia”.

“Siamo solidali con Sua Beatitudine, lo sosteniamo e, naturalmente, agiremo in difesa del Patriarcato di Gerusalemme, anche per la preservazione dei suoi beni”. La proprietà di un certo numero di case di pellegrinaggio del Patriarcato di Gerusalemme nel quartiere cristiano di Gerusalemme è ingiustamente contestata da organizzazioni radicaliste ebraiche. Se questi edifici andranno ai radicali, milioni di cristiani che ogni anno vengono a Gerusalemme potrebbero perdere la possibilità di accedere alla cosiddetta “strada dei pellegrini” - la strada che parte dalla Porta di Giaffa della Città Vecchia e conduce alla Basilica del Santo Sepolcro – e il diritto di passaggio lungo questo percorso verso il più grande santuario potrà essere perso.

Sua Santità il Patriarca Kirill ha sottolineato l'enorme pericolo del radicalismo alimentato artificialmente dall'idea religiosa, “perché l'umanità è stata tormentata dalle guerre di religione per secoli”. Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha ricordato che il cristianesimo è la religione della pace, e poiché il comandamento più importante dei cristiani è amare il Signore Dio e il prossimo come sé stesso (cfr Mc 12, 30-31), l'idea cristiana non può essere accompagnata dal radicalismo. “Ci auguriamo che la nostra predicazione sia accettata senza alcuna coercizione da coloro a cui è rivolta”, ha sottolineato Sua Santità.

Avendo affermato che le manifestazioni di radicalismo e fanatismo nelle relazioni interreligiose sono molto pericolose, e questo vale non solo per la Terra Santa, ma anche per altre regioni del mondo, Sua Santità ha sottolineato: “Pertanto, la Chiesa ortodossa russa è sempre a favore del dialogo, compreso il dialogo con i rappresentanti di altre religioni per cercare posizioni comuni e adoperarsi per sviluppare un approccio comune a ciò che sta accadendo ora nel mondo e nelle relazioni interreligiose. Attribuiamo grande importanza a questo lavoro”.

***

I rappresentanti delle Chiese cristiane hanno ricordato la necessità di preservare lo status quo della Città Vecchia di Gerusalemme e soprattutto la cosiddetta “strada dei pellegrini” durante un incontro svoltosi la sera del 9 dicembre 2021. Ai partecipanti all’incontro si è rivolto, in particolare, Sua Beatitudine il Patriarca Teofilo III di Gerusalemme e di tutta la Palestina.

Il 13 dicembre, tredici patriarchi cristiani e capi delle Chiese di Gerusalemme hanno rilasciato una dichiarazione, richiamando l'attenzione delle autorità statali e del pubblico sui fatti di aggressioni fisiche e insulti contro il clero, attacchi alle chiese cristiane e atti di vandalismo contro santuari, così come sui tentativi di violare l'integrità e l'identità culturale del quartiere cristiano della Città Vecchia con lo scopo di espellere la comunità cristiana da Gerusalemme.

Il 21 dicembre, intervenendo a un evento solenne in Giordania, Sua Beatitudine il Patriarca Teofilo ha sottolineato che tali azioni dei gruppi radicali sono dettate dal desiderio di espellere i cristiani da Gerusalemme e da altre parti della Terra Santa.

Condividere:
Sua Santità il Patriarca Kirill: Agiremo in difesa del Patriarcato di Gerusalemme

07.01.2022

Messaggio natalizio di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

06.01.2022

Messaggio di auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill a Papa Francesco in occasione del suo 85° compleanno

17.12.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill si è rivolto ai cittadini del Kazakistan con un messaggio video

16.12.2021

Messaggio di auguri di Sua Santità il Patriarca Kirill a Olaf Scholz per la sua elezione al cancelliere federale della Germania

08.12.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha inviato un messaggio all’ex cancelliere della Repubblica federale di Germania Angela Merkel

08.12.2021

Il presidente del Decr ha commentato le notizie dei mass media riguardo alla possibilità di un incontro di Sua Santità il Patriarca Kirill con Papa Francesco

06.12.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha celebrato l’ufficio funebre nel 13° anniversario della morte di Sua Santità il Patriarca Aleksij II 

05.12.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato l’ambasciatore della Romania in Russia

30.11.2021

Auguri delle organizzazioni inter-cristiane e fondazioni internazionali di beneficenza a Sua Santità il Patriarca Kirill in occasione del suo 75° compleanno

24.11.2021

Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo si considera non il primo fra gli uguali, ma il primo sopra tutti gli altri

20.11.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha incontrato il presidente della Direzione dei musulmani del Caucaso Sceicco-ul-islam Allahshukjur Pasha-zade

12.10.2021

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il Supremo Patriarca e Katholikos di tutti gli armeni

12.10.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato le onorificenze ecclesiastiche al presidente del Decr e ai suoi vice

27.09.2021

Sua Santità il Patriarca Kirill: il Patriarca Bartolomeo è caduto nello scisma

27.09.2021

Il presidente del Decr ha dato una valutazione della prima tappa delle trattative dei rappresentanti della Federazione Russa e dell’Occidente sulla sicurezza

16.01.2022

Il metropolita Hilarion: l’Ortodossia in Kazakistan è una confessione tradizionale professata da milioni

16.01.2022

Il metropolita Hilarion: la Chiesa e le confessioni tradizionali hanno fatto tutto il possibile per la pacificazione in Kazakistan

16.01.2022

Il decanato della Cambogia della diocesi della Thailandia ha pubblicato due nuove edizioni nella lingua khmer

28.12.2021

Auguri natalizi del presidente del Decr ai Primati delle Chiese cristiane

25.12.2021

Il metropolita Hilarion: il Patriarca e il Papa parleranno della sopravvivenza dei cristiani

23.12.2021

Il presidente del Decr ha incontrato Papa Francesco

22.12.2021

Il metropolita Hilarion ha incontrato l’arcivescovo di Bari-Bitonto monsignor Giuseppe Satriano

20.12.2021

Il presidente del Decr ha incontrato il sindaco di Bari

19.12.2021

Il metropolita Hilarion: lo scisma sostenuto dal Patriarcato di Costantinopoli ferisce tutto il popolo ucraino

12.12.2021

Il metropolita Hilarion: i rapporti costruttivi fra la Russia e gli Stati Uniti sono necessari per la sicurezza di tutto il mondo

12.12.2021

Il presidente del Decr ha commentato le notizie dei mass media riguardo alla possibilità di un incontro di Sua Santità il Patriarca Kirill con Papa Francesco

06.12.2021

Il metropolita Hilarion ha partecipato all’apertura di una mostra dedicata al 300° anniversario della proclamazione dell’Impero russo

02.12.2021

Ha avuto luogo una riunione del Comitato consultativo cristiano interconfessionale

24.11.2021

Ha avuto luogo una riunione ordinaria della Commissione per la collaborazione internazionale del Consiglio presidenziale per la cooperazione con le organizzazioni religiose

23.11.2021

Commenti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Invia un messaggio
Рус Укр Eng Deu Ελλ Fra Ita Бълг ქარ Срп Rom عرب